Progetto Serenity, la gara di fine corso 2018

Il report e classifica della gara Freestyle del Progetto Serenity 2018.

20/08/2018
scritto da Fabio Calò

Sabato 11 agosto a Navene sul Lago di Garda al Nany Aqua Center si è svolta la festa di premiazione della nona edizione del Progetto Serenity.

Il progetto Serenity, nato nel 2010 per ricordare Luca e Matteo due giovani windsurfisti di Malcesine, è dedicato ai ragazzi e ragazze di Malcesine e loro genitori. Dal 2010 chi aderisce al progetto può accedere a delle lezioni gratuite per imparare a fare Windsurf con un corso prova. Successivamente chi ha continuato la pratica dello sport ha ricevuto un incentivo del 50% per l’affitto stagionale del materiale da windsurf presso il Nany Aqua Center e la Fraglia Vela Malcesine. I ragazzi più bravi hanno poi iniziato a seguire un corso avanzato di freestyle, una volta a settimana per tutta l’estate nelle giornate di Peler, con la mia collaborazione (Fabio Calò).

Dal 2012 ogni anno abbiamo iniziato a fare una gara Freestyle di fine corso tra i partecipanti al Progetto.  Su 7 edizioni della gara abbiamo avuto 6 diversi vincitori con anche sempre più iscritti e il livello è crescito di anno in anno!

Quest’anno oltre ad essere stata la gara con il livello tecnico più alto delle ultime edizioni siamo riusciti anche a completare un Double Elimination con 14 partecipanti, svolgendo la gara in due mattinate.

DAY 1
Il primo giorno, nonostante le ottime previsioni di vento, il Peler si è presentato un po’ sottotono. Skipper meeting alle 6:00 al Nany Aqua Center di Navene e partenza della prima heat alle 7:00. Lo spot… sempre lo stesso… quello dei nostri allenamenti durante le giornate di corso… tra Limone e Capo Reamol, sulla sponda opposta rispetto al Nany Aqua Center, uno degli spot più belli del Lago con il Peler. Due i gommoni di appoggio per la giuria e gli spettatori. I giudici Giacomo Milani e Fabio Calò capitanati dal giudice federale Matteo Righetti decidono per il format della Overall Impression con 7 minuti di heat e 2 di transizione. Due i fotografi presenti: Fabrizio Prandini e Angela Trawoeger.

I ragazzi sono scesi in acqua con le loro vele da Freestyle più grandi, le 4.8, e lo spettacolo è iniziato. Dopo due ore di azione ininterrotta il vincitore del Single Elimination è stato David Nalin seguito da Fil Marcolini e Seba Vannini.

Alle 10:00 rientriamo alla base e decidiamo di continuare con il Double Elimination nella prossima mattinata di Peler.

DAY 2
Solamente due giorni dopo è stata chiamata nuovamente la gara e questa volta il vento è decisamente più forte, quasi tutti i rider in acqua con le 4.4.
Il format non cambia, Overall Impression ma con heat più corte, da 6 minuti. Le prime heat procedono senza intoppi. Salendo nel tabellone il giovanissimo Ale Caden con una heat impeccabile quasi manda a casa uno dei favoriti, Pietro Albano.

Il vento continua a soffiare con forza e le heat sono sempre più avvincenti, spettacolari e combattute. Dai quarti di finale in poi quasi tutti i ragazzi alternano Power Move aeree alle più classiche sliding move.
Pietro Albano dopo 5 heat di fila si deve arrendere in una heat molto serrata con Seba Vannini, il quale vince successivamente con Fil Marcolini, prendenosi la sua rivincita dal giorno prima, facendo retrocedere Fil in terza posizione. Poco prima della 9:00 inizia la finale del Double Elimination tra David Nalin, di 16 anni e il più giovane partecipante alla gara, e del “veterano” ma ancora giovanissimo Seba Vannini, vincitore delle edizioni 2015 e 2016.
Seba sembra trovarsi a suo agio mentre David performa sotto i suoi standard. Non c’è dubbio e vince Seba. Per le regole del Double Elimination, avendo vinto una volta a testa sia Seba che David, bisogna fare la finalissima, il vincente tra i due si aggiudicherà questa edizione del Progetto Serenity. Il vento ci regala gli ultimi 10 minuti di azione soffiando con forza senza dare segni di stanchezza. David parte alla grande con una perfetta e altissima Culo. Seba risponde manovra dopo manovra. La heat è molto vicina e combattutissima. Finisce la gara ma i giudici non svelano il vincitore che si saprà solo alla festa del 11 agosto.

11 AGOSTO
Oggni anno in occasione del 11 agosto, il giorno del compleanno di Luca, il Progetto Serenity organizza una festa al Nany Aqua Center di Navene per ricordare Luca e Matteo. Quest’anno per la prima volta siamo riusciti a finire la gara prima del 11 agosto e quindi abbiamo potuto svelare la classifica finale durante la serata di premiazione a cui hanno partecipato anche Robert Stroj, saildesigner di Neil Pryde, Andrea Cucchi, boss di Point-7 e Matteo Guazzoni, marketing manager di RRD.

La gara Freestyle del Progetto Serenity 2018 viene vinta da David Nalin, completano il podio Seba Vannini in seconda posizione e Fil Marcolini in terza. Pietro Albano in quarta posizione. I primi 4 classificati sono stati premiati con coppe e buoni acquisto spendibili presso il Surf Shop di Malcesine Best Wind.
Il premio Best Rookie of the Year Progetto Serenity viene vinto da Ale Caden.
Un ringraziamento speciale a Marco e Sandra, Silvano e tutti coloro che hanno contribuito al successo del Progetto.

CLASSIFICA PROGETTO SERENITY 2018
1. David Nalin
2. Sebastiano Vannini
3. Filippo Marcolini
4. Pietro Albano
5. Miko Benamati
6. Tommy Carletto
7. Ale Caden
7. Luca Penini
9. Fede Guarnati
9. Tommy Rosà
9. Pigi
12. Tremal
12. Andrea Blesio
12. Thomas

Galleria fotografica completa di Fabrizio Prandini, CLICCA QUI.
Galleria fotografica completa di Angela Trawoeger, CLICCA QUI.

Diretta Facebbok della premiazione al Nany Aqua Center.

Potrebbe interessarti anche

Commenti