PWA Bonaire, la nuova era del Freestyle

Sarah-Quita Offringa e Amado Vrieswijk sono la regina e il re di Bonaire.

16/04/2019
scritto da Fabio Calò

Quello che abbiamo visto durante lo streaming della prima tappa del campionato del mondo freestyle 2019, Forsa Bonaire PWA World Cup, ci ha lasciato senza parole! Prima di tutto il Freestyle mondiale è finalmente tornato in uno degli spot che ha visto crescere i campioni più forti di questa disciplina, con un background giovanile davvero notevole. In secondo luogo probabilmente è stata una delle migliori gare che abbiamo visto negli ultimi tempi. Il vento in certi momenti della gara, soprattutto il primo giorno, è stato un po’ leggero e avrà sicuramente penalizzato le performance di qualche top rider (i primi tre calssificati PWA 2018 tutti fuori tra il primo e secondo turno), ma parlando dal puro punto di vista passionale abbiamo assistito, anche grazie alle successive giornate ventose, ad uno show senza precedenti con tante nuove e incredibili combinazioni di manovre. La location per questo tipo di gare è perfetta, il live streaming, nonostante un po’ di confusione sul rider/manovra da riprendere, ci ha permesso di vedere molto bene le evoluzioni dei rider, e il piano d’acqua completamente piatto, soprattutto nel inside, ha permesso ai rider di esibirsi al meglio e si sono viste davvero tante nuove manovre! Ne è un esempio la splendida finale tra Youp Schmit e Julien Mas, del Single Elimination, ripresa e pubblicata su youtube da Kuma Movie, ma anche le altre due super final del Double Elimination, sia maschile (Amado vs Schmit)  che femminile (Sarah-Quita Offringa vs Maaike Huvermann), ci hanno incollato allo schermo.

Ad ogni modo sono Sarah-Quita Offringa e Amado Vrieswijk i vincitori di questa prima tappa del PWA Freestyle. Amado in particolare, uscito al secondo turno del Single Elimination come gli altri due top 3 dell’anno scorso, Gollito Estredo, uscito addirittura al primo turno, e Adrien Bosson, è stato autore di una incredibile rimonta dalle ipotetiche ultime posizioni della prima eliminatoria fino a vincere l’evento con la super finale contro l’altro idolo di casa Youp Schmit. Insomma inizio con il botto. Ora Gollito per mettere le mani su un altro titolo mondiale avrà da scalare una montagna nelle sole altre due gare previste a causa del suo 13° posto a Bonaire: quella di Fuerteventura e quella di Sylt.

Da segnalare la superba performance di Giovanni Passani, 4° nel Single Elimination con una prestazione impeccabile, nel Double Elimination si è dovuto arrendere alla furia irrefrenabile di Amado nella sua scalata alla classifica. Giovanni chiude in 5° posizione con il suo miglior risultato di sempre nel PWA Freestyle.

Numeroso il gruppo degli altri italiani presenti con Mattia Fabrizi, Francesco Cappuzzo, Jacopo Testa e Riccardo Marca tutti in 17° posizione.

Ora occhi puntati sulla prima tappa del PWA Slalom a Marsiglia in Francia dal 17 al 22 aprile… e le previsioni di vento da Est sono fotoniche!!!! Stay tuned…

Result 2019 FORSA Bonaire PWA World Cup – Women’s Freestyle

1st Sarah-Quita Offringa (ARU – Starboard / NeilPryde / Maui Ultra Fins)
2nd Maaike Huvermann (NED – Starboard / Severne / Maui Ultra Fins)
3rd Oda Johanne (NOR – Starboard / Severne / Maui Ultra Fins)
4th Arrianne Aukes (NED – Fanatic / Duotone / Maui Ultra Fins)
5th Jazzy Zwerus (NED – JP / NeilPryde)

Result 2019 FORSA Bonaire PWA World Cup – Men’s Freestyle

1st Amado Vrieswijk (NB – JP / Severne)
2nd Youp Schmit (NB – I-99 / Avanti)
3rd Julian Mas (FRA – JP / Gun Sails)
4th Yentel Caers (BEL I-99 / Point-7
5th Giovanni Passani (ITA – Tabou / GA Sails)
6th Antony Ruenes (TFRA – abou / GA Sails)
7th Adrien Bosson (FRA – Fanatic / Duotone / Maui Ultra Fins)
7th Davy Scheffers (NED – Tabou / GA Sails)
9th Sam Esteve (FRA – JP / NeilPryde)
9th Steven Van Broeckhoven (BEL – Starboard / Gun Sails)
9th Taty Frans (NB – Point-7)
9th Julian Wiemar (GER – Starboard / Severne)

 

Potrebbe interessarti anche

Commenti