PWA Costa Brava gli ultimi tre giorni di gara

Andrea Ferin ci racconta le ultime tre giornate di gara del PWA Costa Brava, ancora Foil e un solo tabellone Slalom terminato.

11/06/2018

Day 4

“Oggi giornata varia , un pò di foil e un pò di slalom . Finalmente è entrato il classico termico della Costa Brava, onshore da destra da 9,4 / 8,6 . Sempre un pò altalenante ma ci ha permesso di concludere il tabellone foil di ieri e raggiungere quindi il 2° scarto ( molto utile ad Amado che anche oggi si è incartellato , purtroppo contro al nostro Matteo Iachino … ) . La finale viene vinta da Julien Bontemps FRA-6 che ritorna in gioco seguito da Sebastian Kornum DEN-24 che ottiene così la sua migliore performance della tappa , al 3° posto Steve Allen , anche per lui miglior prova . Diciamo che i primi della classifica sono andati un pò sulla difensiva nella finale di oggi , ma nonostante tutto il podio rimane al momento invariato con Nicolas Goyard e Amado Vrieswijk sempre in testa a pari punti e terzo un pò distaccato Sebastian Koerdel che però ha Julien Bontemps alle costole a un soltanto 1,4 punti dietro.

Ancora migliore degli italiani è Matteo Iachino che nonostante il botto con Amado non perde tanto in classifica scendendo al 10° posto , Malte Reuscher rimane più ho meno stabile in classifica al 13° posto con il 10° di oggi , poi io al 39° Rosati al 40° e Martini al 42° . Subito dopo alla finale foil è stato riassettato il percorso e abbiamo iniziato con le prime batterie di slalom. Nella prima heat Francesco Scagliola finisce 5° purtroppo uscendo dal tabellone, Bruno Martini invece vince la sua prima batteria e dopo aver dominato la prima parte della batteria successiva purtroppo si schianta finendo 6° ( = 38°) . Io mi qualifico battagliando un po’ con Dioni Guadagnino nella 5° heat ma con un bel interno in una strambata in cui ha allargato un po’ troppo lo frego e finisco al 4° posto , nella batteria dei quarti ho fatto una bella partenza che mi ha permesso di qualificarmi per le semifinali nelle quali chiudo al 5° posto per un pelo, poi purtroppo non siamo riusciti a disputare le finali e quindi rimandiamo a domani la mia finale looser final. Andrea Rosati passa la batteria del secondo turno in 3° posizione e poi si gioca la qualifica inseguendo Pascal Toselli nei quarti di finale ma non riesce a passarlo e rimane 5° ( = 18,5 punti ).

Matteo Iachino che grazie alla vittoria della Korea parte nell’ultima heat dei quarti di finale , la 12 , và in sicurezza e si qualifica per le semifinali dove però a causa di una partenza un po’ troppo in ritardo manca la qualifica per la finale vincenti … oltre a lui comunque la mancano anche Antoin Albeau e Pierre Mortefon che sono gli altri due rider più vicini nella ranking . Quindi questo slalom è iniziato un po’ con un colpo di scena! Vediamo come andrà a finire! Domani le previsioni sono buone per il pomeriggio un pò come oggi ma meglio in teoria raffiche fino a 25 nodi verso le 15:00 , quindi di sicuro andremo avanti con lo slalom.”

Potrebbe interessarti anche

Commenti