Report prima edizione del Surf Jam

Conclusa la prima edizione del Surf Jam organizzato dal nuovissimo portale web Blide.zone in collaborazione con lo storico Club Italiano Nimbus di Marina di Pietrasanta.

26/09/2018
scritto da Michele Cicoria

La Prima edizione del Surf Jam, l’evento di shaper e artigiani legati al surf, si è svolta Domenica 23 settembre. La giornata che prevedeva un demo tavole handshaped messe a disposizione da Blide.zone e da alcuni dei migliori shaper del panorama Italiano, ha visto protagonisti la passione e il sano divertimento che solo il surf sa regalare!
Il Surf Jam 2018 ha fatto rivivere uno tra i più importanti e storici eventi di surf mai organizzati in Italia: il Single fin! Lo spirito unico e magico, del Nimbus surfing club unito all’organizzazione di Blide ha dato vita ad una giornata memorabile, in cui i grandi effetti speciali dei più recenti festival, sono stati sostituiti dalla passione e dalla semplicità che hanno saputo infondere il calore e la genuinità di questa meravigliosa cultura.

Tra i numerosi stand presenti, quelli più attesi, erano sicuramente quelli dei migliori shaper del panorama italiano come: Loop Surfboards, MF Surfboards, SD Surfboards, AL Surfboards, Ola Surfboards e Paliloa Surfboards. Insieme a loro gli stand di Fomento, Seangolare, Tatini, Honula, Marco Barsella e la mostra del fotografo viareggino Vincet Moro hanno arricchito questa prima edizione del Surf Jam.
Inoltre il board painting live di Matteo Di Gregorio ha saputo stupire tutti i presenti, con un’opera d’arte realizzata al momento su un Longboard di Project 9 Surfskate.
La splendida giornata non poteva che concludersi con una grigliata offerta dal Nimbus Surfing Club e il sottofondo della musica dal vivo dei gruppi We Love Surf e dal Duo Blues Antonini e Gigliotti.
Non resta che aspettare la seconda edizione, ma soprattutto il report completo con foto e video disponibile nei prossimi giorni su www.blide.zone

Potrebbe interessarti anche

Commenti