global-32-team-a-sestriere-12

Conclusa la tappa italiana del Thirtytwo European Tour

0
La tappa italiana del Thirtytwo European Tour ha lasciato il segno. Durante i quattro giorni in Val Susa il Global Team 32 ha girato tra i resort di Sestriere e Bardonecchia, insieme ai locals e a tutti i riders accorsi per vederli in azione, come se fossero a casa loro. Potevano quasi passare inosservati, se non fosse per il livello di trick e la dimestichezza del riding, per il fatto che si muovevano in 20 (tra riders, filmers, fotografi e persone al seguito) o che avevano addosso attrezzatura della collezione 12/13.

Di certo sono riusciti a catturare l’attenzione di tutti i presenti, incantati dallo spettacolo messo in scena da JP Walker, Scott Stevens, Joe Sexton, Markku Koski, Danny Larsen, Chris Grenier, Toni Kerkela, Dominik Wagner, Benni Urban e Dani Rajcsanyi che si sono ambientati subito, distruggendo quasi tutte le strutture del park a suon di trick e scovando linee in backcountry divertenti da fare insieme a chiunque avesse avuto la voglia di seguirli. Non mancava davvero nulla: cliffetti, wind lip, jump in park, rail, spallette in pista. Un giro in coda al team, e sembrava di giocare ad un videogioco.Esagerato!

Ogni rider ha avuto il terreno adatto per mostrare le proprie capacità ed esprimersi al meglio con uno stile da vendere. Accanto allo street style di Joe Sexton e Danny Larsen, c’era la pulizia di JP Walker, la tecnicità di Markku Kosky, i one foot di Scott Stevens e la spavalderia di Chris Grenier, insomma, senza respiro si è assistito allo shredding estremo.

C’era da chiedersi se avrebbe avuto poi senso lasciare le strutture com’erano o era il caso di smontarle e sistemarle in un modo nuovo, visto il massacro di trick che hanno subito. Ma oltre allo show c’è stato anche il tempo di conoscere più da vicino queste leggende del freestyle e scoprire che JP Walker ha una passione per le foto e una macchinetta sempre addosso, con cui scatta foto per il suo blog (therealjp.com) o che Scott Stevens non perde occasione per farsi un pisolino, indipendentemente dal luogo o situazione in cui si trovi.

L’Italia, come spesso accade, è riuscita a lasciare un ricordo molto positivo in tutti i ragazzi del team e dello staff, con tantissime belle situazioni ricche di emozione, sia durante le session di autografi negli shop 04Surfshop e Promosport, con i fan gasatissimi di incontrare i loro beniamini, ma anche all’aperitivo presso il Garage di Bardonecchia, quando ad un certo punto i drink erano serviti, direttamente da Joe Sexton, Chris Grenier o Danny Larsen, i nuovo baristi assunti per la stagione! Pazzesco!

Giornate memorabili e momenti epici, che resteranno per un po’ stampati nei ricordi di chi c’era, anche grazie all’aiuto di tutte persone coinvolte, dalla Friendistribution, agli shop interessati, alle stazioni di Sestriere e Bardonecchia, alla Yes Snowboard School , Cristian di Doors e la squadra del park di Bardo, oltre che al supporto mediatico di RITM ed Entry.

Thirtytwo European Tour in Italia - Edit

E per chi non è riuscito a vederli dal vivo potete leggere tutti gli aggiornamenti live sulla pagina facebook della Friendistribution e visitare la gallery con un po’ di foto scattate a Bardonecchia, nell’attesa che tornino a trovarci, visto che hanno promesso di farlo al più presto! www.friendistribution.it facebook.com/friendistribution www.thirtytwo.com

Più recenti

METTITI IN AZIONE AL FIANCO DI

Contribuisci inviandoci un video, una foto oppure un articolo!

Dal network

Commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

edicola digitale