Ritrovati i corpi di Auer, Lama e Roskelley

Sono stati ritrovati i corpi di Auer, Lama e Roskelley, gli alpinisti dispersi in seguito ad una valanga nelle Candian Rockies.

23/04/2019
scritto da Eva Toschi

Sono stati ritrovati i corpi di Auer, Lama e Roskelley, gli alpinisti dispersi in seguito ad una valanga nelle Candian Rockies.

Per quanto la notizia della morte di David Lama, Hansjörg Auer e Jess Roskelley fosse in circolazione da svariati giorni, da poco è stato diramato il comunicato con il quale la Parks Canada – agenzia governativa che gestisce le aree naturali canadesi – che annuncia il ritrovamento dei corpoi dei tre alpinisiti.

All’inizio della scorsa settimana, l’americano Jess Roskelley e gli austriaci Hansjörg Auer e David Lama stavano provando M16, una salita difficile sull‘Howse Peak di 3295 metri nelle Candian Rocky Mountains a circa 100 km da Banff, quando una grossa valanga è scesa giù dalla montagna.
Mercoledì le autorità canadesi hanno perlustrato l’area via elicottero e hanno trovato “segni di diverse valanghe e detriti contenenti attrezzature per l’arrampicata”. Da quel momento i tre alpinisti sono stati considerati morti, ma solo il ritrovamento dei corpi ha confermato la triste notizia.
Durante il recupero è stato trovato lo smartphone di Roskelley, in cui è stata trovata una foto, scattata il 16 aprile alle 12:43, che ritraeva i tre alpinisti sorridenti in vetta.
Si suppone quindi che la valanga li abbia colpiti in fase di discesa.

Potrebbe interessarti anche

Commenti