Robin Van Gyn in Full Moon: un film di solo backcountry

25/10/2016
scritto da Sofia Marchesini

Negli ultimi 9 anni Robin Van Gyn ha reso il suo home resort, Whistler, la patria perfetta per le sue avventure in backcountry. Divenuta un’atleta professionista, ha fatto in modo che il freeride diventasse parte sostanziale della sua carriera. Duri allenamenti, viaggi incredibili, cinque video part che hanno sottolineato la sua costanza e bravura, l’hanno fatta crescere fino a diventare una delle rider più forti e rispettate in questa disciplina.

Non per niente è stata nominata come “Canada’s 50 Coolest Canadians”, facile da intuire il perché. Al momento sta lavorando per diventare una guida alpina a tutti gli effetti, in modo da condividere la sua passione con chiunque lo desideri imparare.

Queste e altre innumerevoli ragioni l’hanno resa una delle protagoniste del film Full Moon prodotto dalla Runway Films, girato in due anni di lavorazioni e che vede protagoniste le migliori snowboarder al mondo. Full Moon è riuscito a connettere passato e futuro grazie alla presenza di rider che hanno fatto la storia dello snowboarding al femminile.

“Full Moon per quanto mi riguarda ha chiuso un cerchio perfetto. Molte rider protagoniste sono state delle vere e proprie leggende per me, rider che mi hanno da sempre ispirata. Girare con loro mi ha fatto sentire una provilegiata” afferma Robin che continua: “Non è solamente la crew migliore che potessi trovare, girare con queste ragazze e sentire le loro storie, mi ha fatto apprezzare ancora di più tutto quello che gira attorno allo snowboard”. 

Location: Whistler, Mica Heli, Bella Coola Heli, Haines AK, Aosta Valley Italy, Golden Alpine Holidays BC, Baldface Lodge BC.

Se anche tu ami lo snowboard come Robin, scopri come sentirti bella e protetta con la nuova collezione ROXY Snow a questo link.

Foto copertina: Robin Van Gyn Action a Pemberton – Ph Darcy Bacha

Potrebbe interessarti anche

Commenti

edicola digitale