Sea dogs – the making of

26/09/2016
scritto da Michele Cicoria

La corsa per completare le riprese di Sea dogs è in piena attività e in questi giorni la troupe si trova nei dintorni di Santander (Spagna). Il progetto di questo film vuol raccontare il raggiungimento di un sogno di vita simile ad altri ma allo stesso tempo difficile, un modo per rendere possibile l’impossibile sfruttando i valori fondamentali che uniscono tutti i surfisti. Parliamo della passione per il mare, l’amore che lega due persone e la realizzazione di un’impresa nata col cuore, divenuta punto d’incontro di tutti i surfers che passano per la Cantabria.

img_5630

In questi giorni ci troviamo a Loredo (Santander) con la troupe quasi al completo, formata da professionisti che hanno contribuito con la loro esperienza a rendere questo progetto grandioso.
Ogni giorno arriva un aiuto in più da surfisti e non, ognuno dei quali rappresenta un tassello di un puzzle che racchiude un insieme di competenze fondamentali e variegate, coordinate dalla The Bluelighthouse, che come associazione no profit ha deciso di sviluppare e rendere reale ciò che prima era solo uno scorcio di vita di due ragazzi giovani e pieni di vitalità. Sono Camilla e Alessandro, uniti dall’amore e dalla passione per le onde…il loro unico desiderio? Vivere liberi e lontano dagli schemi cittadini, ascoltando solo il richiamo dell’Oceano.

Il team è vario e composto da diversi professionisti riuniti per questo progetto grazie a Valentina Rosa Uliana (produzione e membro della The Bluelighthouse) e capitanati da Fabio Cimino (regista e fondatore della The Bluelighthouse).
Nella squadra troviamo i protagonisti Alessandro Demartini e Camilla Michetti, Daniele Ciraolo (direttore della fotografia), Alice Iammartino (aiuto regia), Letizia Pecchia (Hair Stylist & Make up Artist per Mud Italy), Marco Fioramanti (Artista e Performer), Gioia Rosa Uliana (performer e ideatrice del brand Malika), Filippo Lera (istruttore di surf e Yoga performer), Mauro Ladu (filmer/photographer), Adelmo Massola (water surfing photograhy) e Michele Cicoria (capo redattore di 4Surf, media Partner).
Grazie a questa incredibile squadra di professionisti e grazie al contributo di Argonet, main sponsor del film, si e potuto creare una bellissima sinergia che porterà alla realizzazione del progetto.
Un ringraziamento speciale va ai due special guest Alessandro Marcianò e Alessandro Piu, testimonial dell’iniziativa e supporter insieme ai ragazzi della Surf4children Onlus.
Supporteremo i ragazzi della Surf4children Onlus aiutandoli con il nostro piccolo contributo a rendere possibile l’impossibile, slogan che ci ha accompagnato dall’inizio del nostro viaggio che ci ha portato fin qui….

Continuate a seguirci, presto vi sveleremo altri dettagli su Sea dogs!

surf4children

About Surf4Children
Surf4Children è un’organizzazione non lucrativa di utilità sociale (ONLUS) fondata da un gruppo di medici-surfisti che ha deciso di unire la propria professione alla passione per il mare e per lo sport.
Surf4Children si propone di promuovere e diffondere la cultura dello sport in generale e del surf in particolare, come importante strumento per il raggiungimento del benessere dei bambini e delle famiglie con bisogni speciali in Italia e nel mondo. I volontari di Surf4Children avvicinano molte persone con esigenze speciali al Mare e al Surf, per una vita migliore, più sana e più bella. 

ale-demartini-adelmo-massola Alessandro Demartini – Foto: Adelmo Massola

Potrebbe interessarti anche

Commenti