Short Test: Riese & Muller Supercharger Mountain

Una eMTB hardtail spinta da un motore Bosch Performance CX da 250 W ma sostenuto da una doppia batteria integrata PowerTube 500, per un totale di ben 1.000 Wh

31/05/2018
scritto da Cristiano Guarco

Siamo di fronte a un’originale interpretazione del concetto MTB a pedalata assistita. Quella di Riese & Müller è infatti una eMTB hardtail con doppia batteria integrata per ben mille watt ora di capacità. Il design del telaio presenta elementi originali come i massicci tubi obliquo e orizzontale, al cui interno sono inseriti i due accumulatori, e come il carro rialzato con passo regolabile. Il design di questa Supercharger Mountain è ispirato al claim “Open Spaces” del brand tedesco, che richiama i concetti di integrazione, autonomia, e dinamica di guida.

Batterie integrate nel tubo orizzontale e nell'obliquo

Batterie integrate nel tubo orizzontale e nell’obliquo

Chi già conosce il ricco catalogo di Riese & Müller avrà notato la somiglianza con il modello Charger, da cui la eMTB in test è derivata, spingendosi oltre implementando per l’appunto la doppia batteria. Così, pur mantenendo un’anima versatile dallo spiccato accento turistico, viene estesa di gran lunga l’autonomia, potenziando le capacità di viaggiatrice sulle lunghe distanze off-road. Il pensiero corre veloce a questa Supercharger Mountain equipaggiata di tutto punto, sfruttando la comoda posizione in sella – ereditata dalla Charger –, gli indispensabili supporti al telaio per i portapacchi e le borse da viaggio dedicati, senza preoccuparsi di montare l’impianto di illuminazione, già di serie e alimentato dagli accumulatori Bosch.

Carro rialzato

Carro rialzato

Facciamo un passo indietro al look, essenziale e solido, di chiara impronta tedesca. È comunque d’effetto, con un giusto mix tra modernità e sportività. Le linee nette, a tratti austere, sono esaltate dallo schema di colori (il nostro Electric Blue Metallic, anche Urban Silver Metallic) con separazioni nette dei profili lungo le tubazioni. Riese & Müller propone sette varianti nell’allestimento, tra chi Supercharger Mountain in test, dedicata ai terreni off-road. Davanti abbiamo una solida e prestante forcella Fox 34 Rhythm da 120 mm specifica per eMTB, la trasmissione è Shimano XT 1x11v, gli pneumatici sono Schwalbe Nobby Nic da 2,8”, mentre i freni a disco sono Shimano XT.

Unico punto di accesso per la ricarica delle batterie

Unico punto di accesso per la ricarica delle batterie

La versione base, con una sola batteria da 500 Wh, è venduta a 5.099 €, mentre la nostra con doppia PowerTube per un totale di 1.000 Wh ha un prezzo di 5812,90 €. Il pacchetto è realmente completo, potendo contare anche sul kit luci Busch & Müller IQ-X E / Supernova E3 Tail Light 2: potente LED ad alta intensità frontale (150 Lux) e luce di posizione posteriore collocata sul supporto della pinza freno, entrambi controllati dal pulsante collocato sulla centralina Bosch Intuvia al centro del cockpit. Tra gli accessori abbiamo il lucchetto Abus Bordo Plus 90 (a 203,90 €), che farà felici gli amanti del cicloturismo oltre a rendere più facile la vita al biker: la serratura è infatti identica a quella del lucchetto della batteria, quindi si ha una sola chiave per l’eBike.

Luce anteriore Busch & Müller IQ-X E

Luce anteriore Busch & Müller IQ-X E

Luce posteriore Supernova E3 Tail Light 2

Luce posteriore Supernova E3 Tail Light 2

On The Trail

Già al primo approccio visivo si nota che questa non è una eMTB convenzionale, è infatti evidente l’anima cicloturistica. Questa regala una graditissima comodità sulle lunghe percorrenze – su strada e in fuoristrada – grazie anche a una guida intuitiva che non stanca. L’assetto relativamente rialzato si paga leggermente sulle salite più ripide, dove però viene in soccorso il motore. In ogni caso è possibile giocare con gli spessori collocati al di sotto dello stem, sostituendo eventualmente la piega dal rialzo evidente con una di tipo low rise.

La Supercharger Mountain in azione

La Supercharger Mountain in azione

Una volta trovato l’assetto ideale, agendo anche e soprattutto sulla pressione degli pneumatici Schwalbe Nobby Nic da 2,8”, si può iniziare ad apprezzare questa Supercharger Mountain. La guida è quella di una hardtail, quindi necessariamente attiva in fuoristrada, dove però gli ostacoli e le sconnessioni del terreno sono mitigati dall’ampio volume delle gomme. Queste lavorano a braccetto con la posizione di guida rialzata, agevolando il biker.

Ampio passaggio ruota posteriore e attacco integrato per il portapacchi

Ampio passaggio ruota posteriore e attacco integrato per il portapacchi

Complice il peso sopra la media per la doppia batteria (poco oltre i 24 kg per la nostra taglia 49 cm), è necessario giocare con l’assistenza che, per un approccio più sportivo che ludico, ha bisogno di un livello superiore a quello ideale. Così l’autonomia cala, anche se il pacchetto da 1.000 Wh regala grandissime soddisfazioni quando si tratta di pedalare a lungo. Viene in soccorso la modalità eMTB (che sostituisce la vecchia Sport dopo l’aggiornamento Bosch di metà 2017) che bilancia pressoché alla perfezione spinta e riserva di carica. Nelle nostre prove, con un utilizzo “spinto” della bici, abbiamo superato i 40 km e i 1.000 m di dislivello conservando poco oltre del 50% di autonomia complessiva.

Forcella Fox 34 specifica per eMTB

Forcella Fox 34 specifica per eMTB

Passando a considerazioni più tecniche in ambito mountain bike, le performance sui sentieri sono soddisfacenti, potendo contare su una forcella di qualità, su un angolo sterzo da 68,5°, e una geometria relativamente compatta. Solo il carro lungo ben 471 mm la penalizza un poco nelle curve più strette, così come si sente l’assenza del reggisella telescopico, ormai un “mai più senza” in questa categoria di bici. Un vero peccato, perché a sella bassa non ci siamo fatti mancare nulla, sempre nell’ottima di una hardtail elettrificata con gomme Plus e dalla spiccata indole cicloescursionistica.

Focus sul massiccio nodo sterzo

Focus sul massiccio nodo sterzo

Il cicloescursionismo off-road è proprio il terreno di gioco ideale di questa Riese & Müller Supercharger Mountain, una eMTB a 360° pensata per chi ama le avventure di più giorni in autonomia, portando tutto con sé con la massima comodità ed efficacia.

Riese & Mueller Supercharger Mountain

Riese & Mueller Supercharger Mountain

Ringraziamo il negozio Mobility Solution – Bike Store Milano per aver fornito la bici test.

Info: Riese & Müller

Potrebbe interessarti anche

Commenti