Snowboard indoor a Milano?

Un centro commerciale di Arese in provincia di Milano potrebbe accogliere la prima pista indoor d'Italia

16/12/2016

Milano come Dubai o come Landgraaf in Olanda, la notizia è di quelle che ti fa sobbalzare sulla sedia. Le montagne in Italia le abbiamo ma effettivamente qualche stagione a secco di neve ha fatto sì che nella mente di qualche imprenditore si avvicinasse questa idea. Febbre da Big Air Milan?!

Ecco quindi trovata la location giusta, il progetto è già stato fatto, e via che si potrà snowboardare tutto l’anno su una pista artificiale lunga 350 metri, con un dislivello di 60. Una mini replica del più famoso Ski-Dome di Dubai. 

L’area potrebbe sorgere nei pressi del centro commerciale di Arese “Il Centro” e d’estate, quando è possibile sciare solo sui ghiacciai, gli appassionati potrebbero ritrovarsi tutti a Milano. Il progetto per essere approvato dovrà passare prima dalla Regione e poi dai Comuni che sono interessati: Arese, Garbagnate e Lainate. Restano invece ignoti i tempi di un’eventuale realizzazione.

Progettata da Michele De Lucchi, architetto che ha disegnato il padiglione zero di Expo, l’area prevede diversi servizi tra cui una zona benessere e spa, un luxury hotel e ristoranti.

Qualche anno fa avevamo fortemente criticato la possibilità di realizzazione di un impianto del genere nel bergamasco, progetto arenatosi da qualche parte prima ancora di partire. Se volete rinfrescarvi la memoria questo l’articolo: L’inutilità di uno Skidome nel Bergamasco.

A proposito, come è andata a finire a Selvino? Per il momento, con un nulla di fatto. 

Si sono riaperte le procedure di valutazione ambientale, presentando un progetto “più light”. La Regione si dice interessata alla realizzazione del progetto, senza però sostenerlo economicamente. Per onor di cronaca, l’impianto al coperto avrebbe dovuto essere completato nel 2014 e l’intervento prevedeva la realizzazione di due piste larghe 30 metri e lunghe più di 600 con un dislivello superiore a 120 metri, una pista da snowboard e freestyle, una per principianti, una parete di arrampicata su ghiaccio alta 10 metri e larga 40, una parete di arrampicata sportiva (all’esterno) alta 10 metri e larga 30, una pista di fondo (in estate per le mountain bike), una seggiovia per la pista lunga, una sciovia per lo snowboard e un tappeto di risalita.

Come si dice… chi vivrà vedrà..

Potrebbe interessarti anche

Commenti

edicola digitale