Snowbombing 2013: una bomba di evento! - 4 Snowboard

Snowbombing 2013: una bomba di evento!

di | 15 aprile 2013 | Report |

Descrivere questo evento vivendolo attivamente non è facile. Parliamo di un festival spring break nella piccola e remota valle di Mayrhofen, organizzato dagli inglesi, dove la festa è non-stop e con un’infinita scelta di locali. Ma fortunatamente io non sono una party girl e la mia compagna di viaggio, Marianna Garelli, ha fatto un voto di sobrietà.

Partiamo quindi per un viaggio attraverso tutto quello che noi ragazze abbiamo visto in questa settimana di fuoco, per giunta lucide! Purtroppo, non essendo Vice Magazine, cercherò di limitarmi a ciò che è ritenuto “legale”. Arrivate nel nostro piccolo hotel, con la proprietaria più fuori di testa della valle, ci iniziamo a preparare per la serata. Dopo aver percorso il, non così piccolo, villaggio di Mayrhofen quattro volte, finalmente ritiriamo la nostra busta press con il magico “Braccialetto” che ci permette di entrare in ogni locale.

snowbombing_1
Benvenuti a Mayrhofen! Dopo un piccolo stop allo Scotland Yard, il leggendario English pub di Mayrhofen, la serata inizia!!!

snowbombing_2

snowbombing_2013_10
Quella del pappone è una figura istituzionale altamente qualificata. Si narra che sia stata creata nel lontano V sec. a.C nella spianata di Kalalumpur da Re Minor, che aveva deciso di mettere un pugno di uomini fidati a salvaguardia delle sue battone.

snowbombing_3
Un primo premio va a questi due, che hanno indossato questo costume per una settimana intera.

snowbombing_4
L’emozione negli occhi di Marianna dimostra che ciò che ho scritto precedentemente è vero. E prova inconfutabile che la “signora in nero” è una grandissima fan della “duck face” anche se la “face” non si vede.

snowbombing_5
Lui in realtà ha 26 anni, non si è mai perso questo festival !!

snowbombing_6
Il cartello più inutile della storia!

snowbombing_7
“You and me baby we ain’t nothin’ but mammals, so let’s do it like they do on the Discovery Channel”

snowbombing_10
Altro che l’orso che ti saluta. Questo animale, amante dei festival Goa, dalle foreste è arrivato a far festa

snowbombing_2013_14Non lamentatevi se vi chiamano teste…….

snowbombing_8
Una interpretazione fedele dello stregatto. Tanto si sapeva che nel paese delle meraviglie tutti erano fattissimi

Sopravvivere alle serate dello snowbombing non è da tutti. Ma da brave sportive ogni giorno eravamo puntuali nel park. A far finta di saper girare. Le scelte erano due: fare le serie o far festa. E perchè non entrambe?

snowbombing_9
Io vs. IPhone. Dopo un corso avanzato di 10 minuti, capisco come fare una foto

snowbombing_11
Arnolf Wutzka in Front Board

snowbombing_12
Arnolf Wutzka in Board Front. ( il precedente Front Board è stato chiuso in eleganza e stile, questo new age trick è stato fatto successivamente)

snowbombing_13
Tornate a valle ci ritroviamo allo Street Party, Marianna si rifiuta di indossare accessori divertenti

snowbombing_14
Il LMFAO dei poveri. Personalmente preferisco lui. “He is sexy and he knows it”

snowbombing_15
Lei è figa

snowbombing_16
Anche in “switch” è figa

snowbombing_2013_03 snowbombing_2013_05 snowbombing_2013_04
… e poi c’è chi è un pò meno figa … però stilosa!

snowbombing_17
Ecco i cavalieri di me e Marianna per la serata. Si sa che a questi eventi baccagliare è di routine. Adesso vi lasciamo che una serata di passione ci aspetta.

Non perdetevi questo bizzarro e allucinante festival l’anno prossimo!! .. e nemmeno le gallery qui sotto!!

snowbombing_2013_15

Testo e Foto
Martine Jole Moro & Marianna Garelli

Vi consigliamo di guardare queste photogallery pazzesche!!

Snowbombing Trash
Snowbombing: Action&Dj Set
Snowbombing Street Art
Snowbombing Party Hard

Commenti

Leggi Anche