Spada Breva Carbon Disc le ruote con peso record

Spadabike presenta le ruote con un peso da record, 990 grammi la coppia per Le Breva Carbon Disc con un cerchio dal profilo di 32 millimetri. Ecco le caratteristiche principali.

03/04/2019
scritto da Alberto Fossati

Spadabike presenta ufficialmente uno dei suoi prodotti top di gamma, la ruota Breva Carbon, ora disponibile nella versione dedicata alle bici con i freni a disco. L’aspetto che attira attenzione, in prima battuta è il peso, soli 990 grammi nella configurazione per lo pneumatico tubolare, un valore alla bilancia di rilievo considerando la categoria di cui fa parte, che ad oggi non ha pari sul mercato.

Profilo di 32 millimetri con cerchio full carbon e predisposizione per i tubolari, nuovi mozzi Hertz Disc, campanatura dei raggi con soluzione innovativa e velocità d’ingaggio della ruota libera che ha un angolo di 6°, queste sono le caratteristiche tecniche principali della ruota dei record prodotta dall’artigiano lombardo di Tirano. Partiamo dal cerchio, full carbon da 32 mm per tubolare che prevede l’impiego dei nipples esterni, soluzione comoda e semplice per un’eventuale manutenzione. I raggi sono incrociati in seconda in entrambi i lati, per le due ruote, anteriore e posteriore. Qui entra in gioco l’esperienza e la qualità in fatto di personalizzazione dello strumento. L’artigiano di Tirano ha messo a punto una nuova e innovativa soluzione per la campanatura dei raggi, che nonostante il peso contenuto, permette alla ruota di rimanere rigida, stabile e reattiva e al tempo stesso di contrastare le forze che si sviluppano con la frenata dei sistemi disco.

I mozzi sono gli Hertz Disc che adottano le tecnologie proprietarie LFS (Low Friction System) e NFX (No Flexion System), che, combinati con la raggiatura, garantiscono performacnes e scorrevolezza. Il mozzo così composto riduce la flessione del perno al suo interno, ricordiamo che la Spadabike Breva Carbon Disc adotta i perni passanti 12×100 mm (anteriore) e 12×142 mm (posteriore). Peso e frizioni ridotte, scorrevolezza aumentata, grazie all’utilizzo di soli due cuscinetti, questo grazie anche ad una ruota libera con angolo d’ingaggio a 6°, immediato ed efficace. Buona parte dei mozzi presenti sul mercato e dedicati alle ruote disc, hanno un angolo di lavoro di 9°. Il mozzo presenta 6 fori per l’abbinamento ai dischi. Doppia la disponibilità, Shimano oppure Sram XD. Il prezzo di listino della coppia di ruote è di 1680 euro.

spadabike.com

Potrebbe interessarti anche

Commenti