Sport Outdoor, perché è importante

I benefici di allenarsi all’aperto anziché in palestra

01/03/2017
scritto da Luca Malagigi

Che sia in montagna, in spiaggia, al lago o al parco, allenarsi all’aria aperta presenta moltissimi vantaggi, sia per la salute fisica che per quella mentale.

Fare attività fisica all’aperto, infatti, può essere un buon metodo per migliorare le proprie prestazioni sportive, ma anche il proprio benessere generale.

Vediamo meglio l’importanza dello sport all’aria aperta.

Innanzi tutto, è più economico, infatti per correre o fare altre attività outdoor non c’è bisogno di attrezzature costose. Nei mesi più caldi, ad esempio, tutto quello che ci serve è una panchina, un sentiero, salite, discese e tutti gli altri “strumenti” offerti dal posto.

Sono davvero tanti gli esercizi che si possono svolgere utilizzando soltanto il nostro peso corporeo: i plank, i burpees, la camminata dell’orso, i salti, l’inchworm, gli affondi e altri movimenti.

In secondo luogo, allenarsi all’aperto rende sicuramente più creativi proprio perché bisogna “arrangiarsi” con ciò che si trova sul posto in cui ci si va ad allenare.

Questo fa sì che ogni allenamento all’aria aperta sia sempre diverso e che ogni volta sia una nuova sfida a raggiungere nuovi obiettivi.

Inoltre, fare sport all’aria aperta porta molti benefici, come una corretta produzione di vitamina D, fondamentale per migliorare l’umore, sconfiggere lo stress e la depressione.

Fare sport outdoor aiuta a socializzare: in palestra, al chiuso, non sempre si riesce a fare esercizio insieme, mentre all’aperto è più facile allenarsi in compagnia, e soprattutto è ancora più stimolante: una sessione di allenamento con gli amici è molto meglio che andare in palestra da soli.

Come non considerare, poi, il bruciare più calorie? Nonostante possa sembrare strano, fare sport outdoor, come correre all’aperto, fa bruciare molte più calorie che non correndo su un tapis roulant, grazie al terreno naturale combinato all’eventuale forza opposta del vento.

Bisogna anche considerare un altro importante beneficio degli sport all’aria aperta: la respirazione. Rispetto all’allenamento svolto nell’aria riciclata delle palestre, allenandosi all’aria aperta si può godere di aria pulita, che migliora la salute generale dell’organismo.

In ultimo, allenarsi all’aria aperta non comporta distrazioni, o meglio, ne comporta sicuramente meno di quelle che si incontrano in palestra: quante volte vi sarà capitato di vedere ragazzi che passano la maggior parte del tempo davanti agli specchi, magari a farsi selfie?

In generale, gli specchi in palestra sono utili, ma per guardarsi mentre si svolgono gli esercizi e per capire se e dove si sta sbagliando, non per specchiarsi e guardarsi tutto il tempo.

In conclusione quindi, se in palestra quello che ci circonda rappresenta fonte di distrazione, o se siamo troppo pigri per andare in palestra da soli, se vogliamo migliorare le nostre prestazioni sportive, se preferiamo respirare aria pulita, allora lo sport outdoor è quello che fa per noi.

Potrebbe interessarti anche

Commenti