SUP, Thomas Amaduzzi: traversata confermata il 7 luglio

L’ambassador Xmasters di Stand Up Paddle è pronto! Il 6 luglio raggiungerà in barca Pola e sabato 7 partirà con il suo SUP. L’arrivo a Cattolica è previsto per domenica 8 prima di pranzo dopo ben 134 km di traversata in meno di 20 ore

03/07/2018
scritto da Elia Rossetti

L’ambassador Xmasters di Stand Up Paddle è pronto! Il 6 luglio raggiungerà in barca Pola e sabato 7 partirà con il suo SUP. L’arrivo a Cattolica è previsto per domenica 8 prima di pranzo dopo ben 134 km di traversata in meno di 20 ore

Dopo aver dovuto rinunciare alla data del 30 giugno, ormai ogni dubbio è sciolto. La storica traversata del Mar Adriatico in SUP dell’ambassador Xmasters Thomas Amaduzzi si farà, tra il 7 e l’8 luglio!

Le condizioni meteo favorevoli permetteranno venerdì 6 luglio la partenza di Thomas alla volta di Pola, in Croazia. Il giorno dopo, verso le 17.00 circa la partenza!

L’ambassador Xmasters avrà davanti a lui ben 134 km di traversata, che dovrà compiere in meno di 20 ore. Se tutto andrà come previsto domenica 8 luglio, alle 12.00 circa, farà il suo trionfante ingresso al Circolo Nautico di Cattolica.

Il weekend successivo, il 14 e 15 luglio, sarà invece impegnato a Senigallia per la DEEJAY Xmasters SUP Race, ottava tappa della Coppa Italia FISW Surfing di Stand Up Paddle Racing e Paddleboard che assegnerà punti importanti per il ranking nazionale. Punti fondamentali per accedere ai prossimi Campionati Italiani Assoluti di SUP che assegneranno il titolo di Campione d’Italia 2018.

Per quanto riguarda le “ultra maratone in SUP”, questa per Thomas sarà solo la prima di una serie di esperienze che lo porteranno ad infrangere nuovi record. Se tutto andrà bene – ha dichiaratoHo già in mente una nuova sfida, ma prima voglio vedere in che maniera riesco a concludere questa. Se tutto andrà come immagino, mi impegnerò per volare in Olanda i primi di settembre e partecipare alla Eleven Cities. Si tratta di una gara internazionale suddivisa in 2 tipologie di format. Quello classico dura 5 giorni e gli atleti percorrono circa 45 chilometri al giorno. Io ovviamente punto alla versione ‘no stop’, 220 chilometri senza sosta. I primi classificati la finiscono in circa 24 ore, gli ultimi in 32, ma molti non riescono a raggiungere l traguardo. Sarei il primo italiano nella storia della competizione ad iscrivermi alla ‘no stop’ e la prospettiva mi attira davvero molto”.

Seguici su:

facebook: facebook.com/XMastersAwardfacebook.com/skillscomunicazione  

instagram: instagram.com/deejay_xmastersinstagram.com/skills_comunicazione

web: xmasters.itskillstudio.it

Potrebbe interessarti anche

Commenti