Team Giappone vince i mondiali ISA, Italia 25esima

Risultato storico per il Giappone che guadagna la prima medaglia d’oro ai VISSLA ISA World Junior Surfing Championship! Argento USA, Bronzo Australia e Rame alle Hawaii, Italia 25-esima

05/11/2018
scritto da Michele Cicoria

Una nuova pagina di storia per il team Giappone al mondiale Junior ISA, conclusosi ieri ad Huntington Beach in California. La squadra nipponica guadagna il primo posto grazie al surfista U18 Keanu Kamiyama, vincitore della medaglia d’oro che ha guidato il team verso il gradino più alto del podio. Il Giappone vince così l’importante competizione junior con uno scarto di 132 punti dal team USA, secondo classificato (medaglia d’argento) che può vantare un oro conquistato dalla 13-enne Caitlin Simmers nella categoria Girls U16.

Il team Giappone, vincitore della medaglia d’oro – Foto: ISA

L’eccezionale prova del Giappone arriva in seguito all’altra medaglia d’oro, la prima della storia, vinta ai World Surfing Games che si sono tenuti due mesi fa a Tahara. Il team conferma così un’eccezionale preparazione atletica parallela ad una costante crescita, dovuta e voluta in vista delle olimpiadi di Tokyo 2020.

All’Australia va “solo” un bronzo mentre la medaglia di rame, che corrisponde al quarto posto, se l’aggiudica il team Hawaii. Nonostante il grande impegno da parte di tutto il team l’Italia non riesce a migliorare il proprio risultato in classifica dello scorso mondiale (17-esimo posto) e si ferma in 25-esima posizione, dietro al Nicaragua e davanti all’Uruguay (clicca qui per vedere tutto il ranking finale).
Gli azzurri sono stati guidati dal talento di Edoardo Papa, che guadagna il miglior risultato del team raggiungendo il quinto round nelle heat dei ripescaggi.

Edoardo Papa – Foto: ISA

“EDO ha giocato in attacco ma purtroppo le onde scelte non gli hanno permesso di totalizzare score sufficiente per passare al turno successivo!” – il commento sui social della federazione FISW surfing, che continua – “Comunque ha dimostrato di aver un ottimo surf ed è ora di mettere a punto i dettagli per una posizione futura migliore. Ha un gran potenziale. I ragazzi del team ce l’hanno messa tutta, ora inizia il periodo della programmazione dell’allenamento, unica soluzione per portare il team Italia ancora più in alto, dove si merita di stare! Go Italia!”

Il giovane surfista di Pescara ha invece commentato così la sua esperienza ISA World attraverso la sua fan page facebook: “Giorno 6, ci sono le onde! vinco la heat con un ottimo punteggio e sopratutto un surf preciso e concreto! Giorno 7, onde piccole, lo swell è diminuito, purtroppo le onde prese non bastano! Peccato! Dopo 7 giorni di gare, di emozioni, di gioie ed esperienze uniche il mondiale per me finisce al round 5! Un passo avanti è stato fatto, contento a metà, ma ho ancora un altro anno per il mondiale Juniores! Grazie al Team Italia e a tutti quelli che mi seguono con affetto! Andiamo Avanti! Step by step! Continua il mio viaggio in California, free surf e da lunedì a Los Angeles – Venice Beach per girare un video con Carver Skateboards!

Prima di lasciarvi a tutte le foto più rappresentative del mondiale, vi ricordiamo che prosegue il waiting period dei FISW Surf Games (Sardegna), ma ancora gli schemi meteorologici del Mediterraneo non vedono all’orizzonte onde adatte ad attivare gli spot “mistral addicted” del Sinis.
Foto: ISA | Surfers: Edoardo Papa, Valeria Peconi, Matteo Calatri, Daniel Benedetti, Mattia Migliorini, Maria Barend e Giada Legati.

Valeria Peconi

Team Ranking
Gold – Japan
Silver – USA
Bronze – Australia
Copper – Hawaii
5 – France
6 – Spain
7 – Brazil
8 – South Africa
9 – Germany
10 – Portugal

Girls U-16
Gold – Caitlin Simmers (USA)
Silver – Shino Matsuda (JPN)
Bronze – Sara Wakita (JPN)
Copper – Lucía Machado (ESP)

Boys U-16
Gold – Grayson Hinrichs (AUS)
Silver – Kade Matson (USA)
Bronze – Levi Slawson (USA)
Copper – Riaru Ito (JPN)

Girls U-18
Gold – Rachel Presti (GER)
Silver – Keala Tomoda Bannert (HAW)
Bronze – Minami Nonaka (JPN)
Copper – Summer Macedo (HAW)

Boys U-18
Gold – Keanu Kamiyama (JPN)
Silver – Joh Azuchi (JPN)
Bronze – Luke John Slijpen (RSA)
Copper – Cole Houshmand (USA)

Edoardo Papa intervistato dal cronista ISA

Matteo Calatri

Mattia Migliorini

Daniel Benedetti

Maria Barend

Valeria Peconi

Giada Legati

Lineup

 

Keanu Kamiyama, medaglia under 18 Giappone

Team Italia

 

Potrebbe interessarti anche

Commenti