Terreno Zero nuovo pneumatico gravel di Vittoria

Terreno Zero è nato facendo tesoro dell’esperienza e della tecnologia maturate con la gamma da ciclocross Terreno ma riadattate per soddisfare al meglio le esigenze dell’utilizzo gravel.

26/09/2018
scritto da Cristiano Guarco

Vittoria Terreno ZeroI copertoni gravel Terreno Zero sono l’opzione ideale per chi cerca la sensazione di guida di una bici strada con performance da gravel. Disegnato per aggredire superfici asfaltate e terra battuta, Terreno Zero presenta un disegno del battistrada ispirato al leggendario Corsa per garantire comfort di guida superiore e bassa resistenza al rotolamento. Il battistrada a ”squame” del Terreno Zero aumenta la scorrevolezza verso al direzione di rotolamento e allo stesso tempo aderisce al terreno in curva e in frenata. Terreno Zero è la scelta perfetta per percorsi con transizioni da asfalto a terra battuta.

Vittoria Terreno Zero

Terreno Zero utilizza la mescola Vittoria Grafene. L’utilizzo di questo materiale rivoluzionario nella mescola degli pneumatici assicura maggiore aderenza, maggiore velocità, maggiore resistenza alle forature e più resistenza in generale. Prendendo in considerazione la carcassa, i copertoni gravel Terreno Zero sono disponibili in versione TNT (Tube/No-Tube), la tecnologia tubeless-ready di Vittoria sviluppato per gli pneumatici MTB.

Vittoria Terreno ZeroTerreno Zero TNT utilizza una carcassa in Nylon 120 TPI con inserti supplementari tra carcassa e battistrada. Questi strati extra di Nylon garantiscono una maggiore protezione contro forature e pizzicature. Sebbene aggiungano del peso alla struttura dello pneumatico, le protezioni aggiuntive assicurano robustezza, resistenza e protezione contro le forature in modalità mai viste prima in un copertone per gravel. Terreno Zero TNT sarà disponibile nei negozi a partire dal 15 ottobre 2018, nelle misure 700x35c e 650x47c, dai rispettivi pesi di 490 e 500 g, con identico prezzo di 48,95 € al pubblico.

Video: Terreno Zero, il nuovo pneumatico gravel di Vittoria

Info: Vittoria

[fonte: comunicato stampa]

Potrebbe interessarti anche

Commenti