Terza tappa GKA – Portogallo

Iniziata la terza tappa GKA in Portogallo, i riders ancora in attesa del vento…

10/06/2018
scritto da Roberta Pala

Terzo stop

I riders del GKA Kite-Surf World Tour sono a Viana do Castelo dal 7 al 12 Giugno, per il terzo evento della stagione e il primo GKA in Portogallo. Si sono registrati 46 riders provenienti da 16 paesi diversi, con una forte partecipazione, nella divisione femminile, composta da 13 concorrenti provenienti da tutto il mondo sulla spiaggia di Cabedelo di fronte all’Hotel Feel Viana.

Foto Diogo Cardoso

La classifica

Il campione in carica Airton Cozzolino ha consolidato in Marocco il suo vantaggio ottenuto nel primo round a Capo Verde, ma Keahi de Aboitiz ha mantenuto sempre una pressione costante dal secondo posto. Con il tour in procinto di raggiungere il suo giro di boa, questo evento è cruciale per la testa della classifica.

Le donne

Nella divisione femminile Jalou Langeree e Moona Whyte, sono le prime in classifica, a parità di punti, quindi questa è un’opportunità per staccare l’avversaria. La portoghese Inês Correia è irremovibile al terzo posto in questa stagione e ha chiarito con tutti che i suoi occhi sono puntati sulle posizioni più alte del podio. Starà alle calcagna di Moona e Jalou, gareggiando davanti alla tifoseria del suo paese.

 

Le condizioni

In questi primi giorni, le previsioni non sono state ottimali, e il tempo è stato incerto, con momenti di pioggia intensa, alternati a sole. I ragazzi del tour hanno approfittato delle condizioni non buone per fare un tour in città.

La città

Viana è affascinante, con un’atmosfera sognante, un pittoresco centro storico e vista mozzafiato dalla cima della collina dove un’imponente chiesa in pietra, il Santuario di Santa Luzia, si affaccia su Viana stessa e sullo spot di Cabedelo.

 

I riders sono stati entusiasti di avere la possibilità di vedere lo spot da un punto di vista così vantaggioso.

 

 

Previsioni in miglioramento

Il terzo giorno ha avuto un inizio promettente poiché i riders si sono riuniti per gli skipper meeting del mattino, con un vento da Sud costantemente in aumento che soffiava sulla spiaggia di Cabedelo. Sono seguite una serie di attività mentre i riders si preparavano per un possibile inizio della divisione maschile, ma purtroppo, da quel momento in poi, il vento non ha mai oltrepassato la ‘foiling strength’…
Tuttavia, anche se la competizione ha ormai raggiunto la fine del terzo giorno, c’è una previsione all’orizzonte per i prossimi tre giorni con un grande potenziale per far partire le batterie. Lunedì e martedì il vento sembra destinato a orientarsi a Nord e il cielo si schiarirà, condizioni ideali per un termico!

Nel frattempo, i riders hanno parlato di “tecnologia”, confrontandosi con il rider Ocean Rodeo, Reece Myerscough, che ha mostrato alcuni dei suoi materiali, utilizzati nella sua stagione di debutto al KPWT.

Incrociamo le dita per il quarto giorno di gara, che vedrà lo scontro diretto tra i nostri due amati rider, e compagni di team in RRD, Francesco Cappuzzo e Tony Cili.

Foto: Ydwer van der Heide/GKA e Diogo Cardoso

Seguite il GKA su FB e Instagram

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Potrebbe interessarti anche

Commenti