Travel Tip: Isole Lofoten in Norvegia

28/07/2017
scritto da Sofia Marchesini

Caldo, spiaggia e ombrelloni non fanno per voi? Partiamo per il nostro #TravelTip in direzione Isole Lofoten in Norvegia, un viaggio per chi ama fare scialpinismo e telemark e “pure freeride“.

Le Isole Lofoten sono un arcipelago nella Norvegia del Nord, hanno una superficie di 1.227 km² e sono caratterizzate da montagne che finiscono a strapiombo sul mare, un paradiso. Si trovano sopra il circolo polare artico al 68° parallelo, ma nonostante ciò il clima è piuttosto mite grazie alla corrente del golfo

Sci nelle Lofoten – Kristin Folsland Olsen : www.nordnorge.com : Vestvågøy

La temperatura minima storica è stata di -13°C nel mese di febbraio, mentre la massima di 26°C ad agosto. Le Lofoten furono una colonia vichinga; I vichinghi svilupparono sopratutto la pesca al merluzzo che per molti secoli ha rappresentato l’attività principale delle isole. Ancora oggi è abbastanza praticata, da febbraio ad aprile. Ovunque sulle isole si vedono le rastrelliere di legno per essicare I merluzzi, e le caratteristiche case dei pescatori (rorbur) o capanni da pesca (sjohus) che oggi in gran parte sono state trasformate in alloggi per I visitatori.

Come Arrivare? Ci sono voli frequenti e regolari da tutte le principali città della Norvegia: da Bodø, Harstad/Narvik, Svolvær, Leknes e Røst, e la durata del volo da Oslo a Bodø è di circa un’ora e mezza, più altri 20-30 minuti da lì a Lofoten. Poi Il modo più comodo per girare le isole è noleggiare un’auto per muoversi in totale autonomia.

Quando andare? 

Il periodo migliore per lo scialpinismo va da marzo ad aprile. Le temperature nel periodo non sono molto rigide infatti vanno da una minima notturna di -8°C/-2°C ad una massima diurna di +3°C/+6°C, al livello del mare. In quota le temperature possono essere sensibilmente più basse ed occorre tenere conto del vento, sempre presente visto che siamo su un’isola. Le ore di luce, sono diverse essendo così al nord infatti un giorno mediamente si hanno 11 ore di luce in marzo e 15 ore in aprile. Le meravigliose aurore boreali sono visibili, con cielo sereno, nelle notti da dicembre a marzo. In marzo c’è naturalmente maggiore possibilità di trovare neve polverosa già a quota mare; in aprile si troverà neve spesso trasformata e, nelle stagioni di scarso innevamento, la quota neve sarà un po’ più alta.

Vi consigliamo di controllare il sito meteo www.yr.no (anche in inglese) per le previsioni visto l’esposizione al mare delle isole e la possibilità di vento.

Dove andare?

Le quote delle vette di interesse sciistico si collocano mediamente tra i 600 ed i 1000 m metri. La massima elevazione è il Higravtindan 1146 m nell’isola di Austvagoya. Su questa isola si trova la maggiore concentrazione di montagne adatte allo scialpinismo. Le isole principali sono: d Moskensoya, Flakstadoya, Vestvagoya, Gymsoya, Austvagoya; quest’ultima è quella con la maggiore concentrazione di vette interessanti per lo sci.

Abbiamo scelto una vetta per ogni isola dove potrete trovare molte informazioni su gli itinerari:

  • Svolvaer / Kabelvag – Blatinden 621 m
  • Fiordo di Austnesfjord – Pilan 740 m – 825 m
  • Olderfjorden sud – Varden 700 m
  • Austvagoya nord – Rundfjellet 803 m, da nord
  • Isola di Gimsoya – Sundklakktinden 620 m
  • Isola di Vestvagoya – Haveren 808 m
  • Isola di Flakstadoya – Sautinden 794 m
  • Isola di Moskenesoya – Hermanndalstinden 1029 m

Qui trovate una relazione tecnica molto fornita di altri itinerari.

Prezzi?

Mettete subito in conto che la Norvegia è cara. Vi consigliamo di dormire nel Rorbu una tipica abitazione palafittica costruita in legno e dipinta tipicamente di rosso utilizzata dai pescatori norvegesi, particolarmente diffusa e caratteristica delle Isole Lofoten e delle zone costiere della Norvegia settentrionale. Il costo è intorno ai 100/120 euro ma potete infondo condividere la spesa con i vostri amici. Per i voli invece controllando e monitorando riuscirete a spuntare buoni prezzi circa 150 euro.

Ultimi consigli per farvi veramente venir voglia di mettere dei soldi da parte e partire:

Visitare il sito www.visitnorway.it e scaricare la guida qui.

Comprare il libro: Norvegia: Lofoten. Ski & kayak. Itinerari di scialpinismo & kayak di Pasini Fabio

Scopri la destinazione Travel Tip in Alaska cliccando qui

Potrebbe interessarti anche

Commenti