Tutte le stelle di Specialized

Al maschile e al femminile, ecco i team che l'azienda di Morgan Hill supporterà per la stagione 2017. Specialized lascia l'Astana e Tinkoff-Saxo ma segue il percorso di Sagan Alla Bora-Hansgrohe. Confermata la partnership con Quick Step Floors di Kittel, senza dimenticare il sodalizio dalla importante presenza americana, l'Axeon Hagens Berman. In campo femminile continua la collaborazione con le ragazze del Boels-Dolmans.

12/01/2017

Ecco il roster dei team che Specialized accompagnerà per la stagione 2017, tre squadre al maschile e una, la fortissima Boels-Dolmans, per quanto concerne il ciclismo professionistico al femminile.

Ma andiamo nel dettaglio, partendo proprio dalle donne:

Il frame che le ragazze del Team Boels-Dolmans avranno in dotazione è il modello S-Works Amira (S-Works Shiv TT per le crono), vestito con colorazioni e abbinamenti cromatici appositamente studiati, cromie che saranno riprese anche dai caschi S-Works Prevail women’s, S-Works Evade women’s, senza dimenticare il modello crono S-Works TT. 

Per quanto concerne gli allestimenti delle biciclette, la parte della trasmissione sarà affidata a Sram con l’e-Tap, misuratore di potenza Red DZero e ruote Zipp, Zipp che fornirà anche il cockpit. 

Le calzature saranno sempre di casa Specialized con due modelli che le atlete avranno a disposizione: le S-Works women’s road con rotori Boa e il modello S-Works Sub6 con i lacci (nella foto qui sopra).

Il roster di atlete sarà composto da: Anna Van Der Breggen, Chantal Blaak, Kasia Pawlowska, Christine Majerus, Lizziee Deignan, Nikki Brammier, Jip Van Der Bros, Megan Guarnier, Amalie Dideriksen, Karol Ann Canuel, Amy Pieters.

http://www.boelsdolmanscyclingteam.com/nl

Passiamo alle squadre maschili con il Team Quick Step Floors, sodalizio di matrice belga con una forte presenza italiana:

Gli atleti del Quick Step Floors Pro Cycling Team, avranno un’ampia scelta di prodotti, dai più tradizionali a bicicletta di ultima generazione in termini di sviluppo, tutti facenti parte della categoria S-Works: Tarmac, Venge Vias, la nuova Roubaix e il modello crono Shiv TT. Specialized fornirà anche la parte dedicata alle ruote, coperture e selle. tutta la parte cockpit, stem, piega e seat-post sarà di casa FSA, power meter 4iiii Precision Pro e trasmissione Shimano.

I caschi riprendono i modelli descritti in precedenza per le donne del Boels-Dolmans Team, naturalmente in versione man, così come le calzature. Giusto sottolineare come alcuni corridori abbiano degli sponsors personali: ad esempio Kittel vestirà scarpe Sidi.

Il roster è composto da 29 corridori: Tom Boonen, Tim Declercq, Laurens de Plus, Dries Devenys, Philippe Gilbert, Iljo Keisse, Yves Lampaert, Pieter Serry, Juliem Vermote, Julian Alaphilippe, Remì Cavagna, Fabio Sabatini, Matteo Trentin, Gianluca Brambilla, Eros Capecchi, Davide Martinelli, Marcel Kittel, Maximilian Schachmann, Zdenek Stybar, Petr Vakoc, Martin Velits, David De La Cruz Melgarejo, Enric Mas Nicolau, Bob Jungels, Daniel Martin, Niki Terpstra, Jack Bauer, Maximiliano Richeze e il colombiano Ferdinando Gaviria Rendon.

http://www.quickstepfloorscycling.com/

Proseguiamo con i ragazzi del team pro Axeon Hagens Berman.

I frames che avranno a disposizione gli atleti del team Axeon Hagens Berman hanno una livrea cromatica simile a quella dei Quick Step Floors, nera con scritte bianche, per i tre modelli, anche in questo caso tutti S-Works, Tarmac, Roubaix e Shiv TT.

Le bici saranno montate con trasmissione Sram Red e-Tap, ruote Zipp, cockpit Zipp e i corridori beneficeranno dell’utiilizzo dei caschi e calzature Specialized, rispettivamente: Prevail, Evade e TT (tutti S-Works). Scarpe, in base alle preferenze dell’atleta, a scelta tra i due modelli 6 e Sub6, sempre S-Works.

Il roster sarà composto da 16 atleti: Edward Anderson, Will Barta, Christofer Blevins, Jonny Brown, Adrien Costa, Geoffrey Curran, Eddie Dunbar, Ian Garrison, Chris Lawless, Jhonatan Navaez, Ivo Oliveira, Rui Oliveira, Logan Owen, Neilson Powless, Micheal Rice, Chad Young.

http://www.axeoncycling.com/

Terminiamo questa carrellata curiosa che anticipa la stagione agonista dei pro, con uno dei team maggiormente interessanti: Bora- Hansgrohe, che viene identificato in Peter Sagan e che nella sue fila vede due italiani, Matteo Pelucchi e Cesare Benedetti.

Tarmac, Roubaix, Venge Vias e Shiv TT, naturalmente tutti di matrice S-Works, saranno i telai che Specialized metterà a disposizione dello squadrone con base in Germania. Le biciclette saranno completate dalle trasmissioni Shimano, cockpit Pro, power meter 4iiii, ruote e coperture Roval-Specialized, selle Specialzied con ampia scelta in base al modello e preferenze del corridore. I caschi saranno i medesimi modelli forniti anche agli altri team, con colorazioni opportunamente dedicate.

Le calzature saranno le S-Works 6 e le Sub6.

https://www.specialized.com/it/it/

Potrebbe interessarti anche

Commenti

edicola digitale