In Versilia ancora prima la Lunardini

Vittoria con giallo per Luigi Ferritto alla Marathon del Vulture, gara valida come Campionato Italiano Csain, mentre in Sardegna è andata in scena la Genn’e’Bentu.

20/10/2017
scritto da Gabriele Gentili

Mentre la stagione delle Granfondo su strada si è già virtualmente conclusa, quella delle prove di Mtb propone ancora ogni domenica alcuni appuntamenti di rilievo. Nello scorso weekend è andata in scena la seconda edizione della GF della Versilia Offroad, sorella della omonima prova su strada. 49 i km da percorrere per 1.350 metri di dislivello per la tappa di chiusura del circuito Colline Toscane, dove a emergere è stato Alessio Gianni (Tutto Bike Team Kona) che in 2h22’17” ha preceduto di 9” Daniele Rossi (Cavallino Specialized) e di 49” Daniele Lancioni (Haibike Lawley Factory Team). Fra le donne prima la tricolore Master Alice Lunardini (Cicli Taddei) in 2h47’44”, alle sue spalle Chiara Mandelli (Team Spacebikes) a 10’04” e Cristina Roberti (VV.F. Lucca) a 14’38”.

Il podio femminile con la Lunardini al centro (foto organizzatori)

A Monticchio Laghi (PZ) appuntamento con la Marathon del Vulture che oltre a chiudere il brevetto “I Fiori dei Parchi Naturali) assegnava anche i titoli nazionali Csain. Tracciato di 61 km per 1.800 metri dove c’è stato un giallo a tenere in sospeso la vittoria finale. Il favorito Luigi Ferritto (Team Giannini) aveva disputato tutta la gara in compagnia del pro Domenico Pozzovivo (impegnato fuori classifica) transitando primo al traguardo, ma all’arrivo trovava già presente Italo Carnevale (Ciclicima) sicuro di essere lui il vincitore: il controllo dei cronometristi rilevava per quest’ultimo un mancato passaggio intermedio e quindi un errore di percorso, così il successo di Ferritto veniva legittimato in 2h39’48” con Antonio Matrisciano (Team Giuseppe Bike) a 1’25” e Fausto Santarsiero (Cyclon-store.it) a 7’46”. Gara femminile vinta da Luminita Ionela Molinaro (Ciclicima) in 3h33’32” davanti a Patrizia Tropiano (Ucd Rionero Il Velocifero) a 17’34” e a Ottavia Musci (Labiciclettastore.it) a 44’34”. Sui35 km del percorso medio primo Giacomo Scardigno (Velosprint Bitonto) in 1h39’16” su Felice Giangregorio (Apice Tre Colli) a 4’05” e Giuseppe Losacco (Team Amicinbici Losacco Bike) a 5’11”. Fra le donne prima Patrizia Bitetti (Team Murgia Bike Santeramo) in 2h22’15”, a 8’38” Eleonora Valluzzi (Loco Bikers) e a 28’29” Tiziana Liguori (Extreme Bike).

Ferritto al traguardo con il pro Pozzovivo (foto organizzatori)

Tappa in Sardegna per il GP Massimo Melis con la decima edizione della GF Genn’e Bentu a Villasalto (SU), su 48 km dove a emergere è stato Luca Dessì (Bike World Team) primo in 2h10’16” con 57” su Eros Piras (Techno Bike) e 2’47” su Andrea Pillai (2000 Ricambi), la cui compagna di colori Cristina Murru si è aggiudicata la prova femminile in 2h57’13” staccando di 12’03” Sara Serrau (Sc Cagliari) e di 13’30” Mariella Pili (Gs Runner).

La partenza della Granfondo sarda (foto organizzatori)

Potrebbe interessarti anche

Commenti