Vésubie e Valdeblore, outdoor a 360°

Una zona della Costa Azzurra nota agli appassionati di ciclismo per le prove del circuito Mercan’Tour, ma l’offerta per chi pratica outdoor in montagna è davvero a 360°

30/07/2018
scritto da Redazione 4Mtbike

Riunite sotto il marchio “Pure Montagne Cote d’Azur”, le otto principali località della zona Vésubie/Valdeblore rappresentano una destinazione di montagna ricca di opportunità per gli amanti dell’outdoor e del benessere. A coccolare tutti, poi, una generosa e superba offerta gastronomica votata ai prodotti dell’agricoltura biologica.

La Svizzera nizzarda

Vésubie e ValdebloreIl villaggio di Saint-Martin-Vésubie, a 975 m di altitudine, costituisce il cuore della destinazione Vésubie/Valdeblore, situata nel comprensorio Haut Pays Niçois (Paesi dell’Alto Nizzardo), a 55 km circa da Nizza, dal suo aeroporto e dalle sue spiagge mediterranee. Ci troviamo alle porte del Parco Nazionale del Mercantour, fra le Valli del Boréon e della Madonna della Finestra, al centro di 3.600 ettari di foreste. Questo delizioso angolo di Costa Azzurra, soprannominato la Svizzera Nizzarda, è apprezzato fin dal secolo dei lumi per la sua bellezza e la qualità delle sue acque. Grandi famiglie aristocratiche inglesi, italiane e francesi fecero edificare le loro ville fin dal principio del XIX secolo. I caratteristici chalet in legno ai bordi delle strade che si immergono nello splendore della foresta ricordano la Svizzera, e fanno da scenario a meravigliose passeggiate, uscite di running ed escursioni in MTB. Tutta la regione è meta turistica perfetta per gli appassionati di montagna, alpinismo, sci alpinismo, a cui si affiancano i cultori degli sport estivi legati all’endurance, dal trekking all’alpinismo più impegnativo, senza dimenticare le due ruote, sia su strada sia off-road.

La Madonna della Finestra, centro di devozione

Vésubie e ValdebloreClassificato tra i grandi siti del Mercantour, questo è lo spot di partenza ideale per gli amanti del trekking che possono avventurarsi alla volta di laghi alpini fino in Italia (un’ora di cammino), o più lontano verso la Valle delle Meraviglie. Il santuario della Madonna, a 1.904 m, è contornato da vette e dominato dai 3.143 m del Mont Gélas, il punto più alto della Costa Azzurra. Un’antica via di passaggio porta al lago, poi al Colle delle Finestre, versante italiano del Piemonte, meta di numerosi ciclisti che, sulle orme dei campioni del Giro d’Italia, vogliono cimentarsi con le loro specialissime sulla sua strada sterrata.

Alla scoperta di una natura meravigliosa

Vésubie e ValdebloreSituato a soli 8 km da Saint-Martin-Vésubie, Le Boréon si sviluppa attorno a un lago a 1.500 m, nel cuore del Parco Nazionale del Mercantour. Presenta una grande varietà di percorsi trekking e MTB adatti anche alle famiglie, offre la possibilità di passeggiate a cavallo, oltre a centri di pesca presso il lago omonimo e area picnic. Imperdibile, in ogni stagione dell’anno, una visita all’Alfa, meglio conosciuto come “Il Parco dei Lupi”, che vanta una bellezza paesaggistica come pochi altri luoghi nei dintorni. Data la ricchezza del suo territorio, è stato scelto per dare vita all’area Alfa, interamente dedicata ai lupi e al loro rapporto con l’uomo. Al suo interno vivono tre branchi in semilibertà che si possono osservare da diversi punti strategici (alpha-loup.com | centre-nordique-du-boreon.fr). Il Parco Nazionale del Mercantour è uno spazio naturale protetto, che offre un’incredibile diversità di paesaggi di fauna e di flora, con oltre 2.000 specie, e che confina con il parco italiano delle Alpi Marittime con il quale è gemellato (mercantour.eu).

Gli itinerari mozzafiato della Station de Trail

Vésubie e ValdebloreA Saint-Martin-Vésubie, Venanson, Colmiane-Valdeblore, Boréon e Madonna della Finestra sono proposti 13 percorsi trail che attraversano diversi comuni della Vésubie e della Tinée, su sentieri ancestrali all’interno di spazi naturali protetti tra Francia e Italia. La varietà di profili di questi circuiti risponde alle richieste degli atleti di tutti i livelli. Gli itinerari sono interamente segnalati e catalogati con colori differenti a seconda del grado di difficoltà, e offrono un punto d’accoglienza comune per ogni allenamento (stationdetrailvesubie.com).

Al Vesubia Mountain Park divertimento e relax per tutti

Vésubie e ValdebloreUnico in Europa, questo nuovo complesso a San-Martin-Vésubie propone diverse attività di montagna in maniera ludica per imparare o perfezionare la propria tecnica e diventare professionisti. Propone l’eccezionale Canyon indoor, con tre vasche di circa quattro metri di profondità per un entusiasmante circuito di canyoning sotterraneo. La spélelogie indoor è costituita da un percorso di cunicoli di difficoltà limitata per chi vuole approcciare questa attività. Il Vesùbia Mountain Park conta poi su un polo indoor di attività di montagna con muri di scalata, uno spazio di scalata ludica di 150 m2, una piscina di 25 m, una zona benessere di 200 m2 con spa, una sala di Remise en forme e preparazione fisica di 80 m2 che lo rendono una meta rivolta a sportivi, famiglie e professionisti della montagna (vesubia-mountain-park.fr).

Vacanze in famiglia a La Colmiane

Vésubie e ValdebloreSituata nel comune di Valdeblore, a 10 minuti di macchina da Saint-Martin-Vésubie, la stazione di La Colmiane ospita il parco d’attrazione preferito dalle famiglie che vogliono divertirsi all’aria aperta. D’inverno 30 km di piste per lo sci alpino e uno snowpark permettono ai principianti e agli esperti di vivere intense sensazioni. Per i più piccoli il parco Piou-Piou accompagnerà le loro prime discese con i suoi tapis roulant e i suoi tre livelli di iniziazione allo sci. E d’estate non ci sarà sicuramente da annoiarsi! E poi ancora: arrampicata sugli alberi nella foresta di Colmaine, la più lunga pista estiva di slitta di Francia, le piste di downhill MTB, la via ferrata, il minigolf, la piscina sul tetto retrattile, il parapendio, il canyoning, il centro equestre, i percorsi di trekking. D’inverno come d’estate, la più grande tyrolienne di Francia, che si estende su ben 2.600 m, vi lancerà a capofitto fin quasi a sfiorare i 120 km orari. Una seggiovia consente di salire rapidamente a 1.800 m e di godere di una vista unica sulle valli della Vésubie e del Valdeblore e di ridiscendere con la tyrolienne anche d’inverno.

Le acque di Roquebilliere Thermal – Berthemont-les-bains

Vésubie e ValdebloreConosciuta per le sue virtù dall’epoca romana, l’acqua solforosa di Roquebillière ne ha fatto un luogo di villeggiatura molto apprezzato fin dal XIX secolo. La composizione chimica delle sue acque naturali, ricche di zolfo, sodio, silicio ed elementi oligominerali, fa infatti di Berthemont-les-bains una scelta irrinunciabile per gli amanti del benessere e del relax. Le Terme di Berthemont-les-bains sono un complesso di 4.500 m2 al servizio della salute e del benessere. Sono proposti due percorsi terapeutici: il trattamento delle vie respiratorie e la reumatologia. La stazione termale gode inoltre di un clima di montagna particolarmente favorevole, al riparo da polveri e pollini. Sono a disposizione pure una spa e il ristorante Le Panorama, da cui si gode una splendida vista sulla valle e sulle montagne. Nel cuore del villaggio Roquebillière, infine, il Bacino Biologico Balneare ospita una piscina balneare biologica di 1.200 m2, una vera oasi di freschezza, lontana dalla calura dell’estate, immersa in una natura incontaminata.

Le meraviglie di Turini Camp d’Argent

Vésubie e ValdebloreConosciuta per essere una delle più belle 10 strade del mondo, quella del Col de Turini, con le sue numerose curve, è celebre nel mondo intero per il rally automobilistico che ogni anno si tiene con start da Montecarlo, e rappresenta anche un entusiasmante terreno di sfida per gli appassionati delle due ruote e pedali. Una volta raggiunta la vetta a 1.607 metri, ci si può collegare poi a Bollène Vésubie o Lantosca, nella Valle de la Vésubie e a Sospel nella Valle della Bevera. La salita prosegue fino alla stazione di Camp d’Argent (1.700-1.900 m), la cui peculiarità è quella di offrire agli sciatori un panorama mozzafiato sul Mar Mediterraneo. D’estate le piste si trasformano in una grande area di gioco e di divertimento da gustare in sella, anche con bici a pedalata assistita, con passeggiate sportive e percorsi di trekking.

Info: puremontagne.fr

[foto: Norbert Lucas, Eric Vincette]

Potrebbe interessarti anche

Commenti