Rocky Mountain Pipedream, omaggio a Wade Simmons

Il brand canadese ha fatto un regalo anticipato alla leggenda del freeride Wade Simmons, una moderna rivisitazione della sua iconica Pipeline viola.

09/12/2017
scritto da Cristiano Guarco
Wade Simmons, il padrino del freeride

Wade Simmons, il padrino del freeride

Wade Simmons è nel mondo del freeride sin dalle sue origini, lasciando il segno nel nostro sport attraverso un ampio catalogo di immagini e segmenti video, in cui ha messo in mostra tutta la sua capacità creativa di conquistare qualsiasi linea con il suo inconfondibile stile. In poche parole, la carriera di Wade è sempre stata guidata dal suo desiderio di fare qualcosa di diverso. Mentre rivedeva se stesso nel video The Moment – il documentario sulla storia del freeride di prossima uscita – non poteva fare a meno di avere nostalgia delle bici Rocky Mountain -brand a cui è sempre stato legato – che anno contribuito a plasmare la sua carriera. Modelli come Pipeline, Switch, tutta la serie RM dalla RM7 alla RMX passando per la RMX, sono stati gli strumenti del mestiere per Wade, tutte bici che avevano un’anima. Thrust Link, NE 3, 3D Link invece sono state tecnologie iconiche che hanno reso speciali queste MTB.

Rocky Mountain Pipedream

Rocky Mountain Pipedream, esemplare unico per Wade Simmons

L'iconico colore viola della Pipedream di Wade Simmons

L’iconico colore viola della Pipedream di Wade Simmons

Wade è anche un inventore. Alimentata dalla sua creatività, Rocky Mountain ha deciso di realizzare una MTB molto speciale, un pezzo unico alimentato dalla nostalgia ma progettata seguendo gli standard attuali. Seguendo alcune delle sue vecchie linee preferite, questa è la storia della Pipedream di Wade Simmons.

Le iconiche piastra saldate tra obliquo e piantone sella

Le iconiche piastra saldate tra obliquo e piantone sella

Fazzoletti di rinforzo sul nodo sella

Fazzoletti di rinforzo sul nodo sella

I fazzoletti e le piastre di rinforzo riportano la mente agli iconici telai dei primi anni 2000. Biker come Wade stavano iniziando a indirizzare la mountain bike verso una nuova direzione, il design dei telai stava cambiando per soddisfare le sue richieste e quelle dei suoi compagni d’avventura. Dai tubi dritti da 49 mm agli eleganti fazzoletti di rinforzo, la Pipedream incarna lo spirito classico del freeride.

Lo schema di sospensione 3D Link

Lo schema di sospensione 3D Link

L'inconfondibile rinforzo a 'X' che incrementa la rigidità torsionale

L’inconfondibile rinforzo a ‘X’ che incrementa la rigidità torsionale

Molte delle prime bici da freeride di Rocky Mountain avevano la possibilità di montare l’ammortizzatore in tre posizioni diverse, un sistema noto come NE 3 che richiedeva piastre su entrambi i lati dell’ammo con un rinforzo incrociato per incrementare la rigidità torsionale. Il leveraggio 3D Link era realizzato in CNC e utilizzato sulle full suspended di fine anni ’90 e primi anni 2000: piattaforme come Element, Edge e Slayer si basavano tutte su questo schema, rendendo naturale il suo utilizzo sulla Pipedream.

Omaggio al passato usando tutte le tecnologie e i componenti più attuali

Omaggio al passato usando tutte le tecnologie e i componenti più attuali

Un bash ring di protezione della corona, altro omaggio al passato

Un bash ring di protezione della corona, altro omaggio al passato

Il centro di sviluppo Rocky Mountain Bicycles è situato ai piedi del North Shore di Vancouver e costituisce la base di partenza per l’evoluzione di tutti i prodotti del brand canadese. È qui che sono saldati i prototipi dei telai, sono testate le nuove idee e perfezionati tutti i dettagli. Lo storico saldatore di Rocky Mountain Al Kowalchuk ha lavorato a lungo su questo progetto personalizzato, creando una bici incredibile.

Il telaio Pipedream sulla carta

Il telaio Pipedream sulla carta

Al Kowalchuk al lavoro sul telaio di Wade Simmons

Al Kowalchuk al lavoro sul telaio di Wade Simmons

Pipedream
Design e sviluppo del telaio: Tom Ferenc, Lyle Vallie, Joe Kerekes, James Mallion
Saldatura: Al Kowalchuk
Finiture del telaio: Billy Chang
Verniciatura: Harald Strasser presso il Toxik Design Laboratory

Wade Simmons in azione nel North Shore di Vancouver

Wade Simmons in azione nel North Shore di Vancouver

Musica
Magic Unfolding by Big Score Audio & Voytek by The Heavy Eyes

Video
Regista: Scott Secco
Rider: Wade Simmons
Produzione: Stephen Matthews
Guest star: Darcy Turenne e lo staff Rocky Mountain Bicycles
Sound Design: Keith White Audio
Lettering: Mike Taylor

Info: Rocky Mountain Bicycles

Potrebbe interessarti anche

Commenti