WGS day 2, Cappuzzo on fire nel freestyle

Windsurf Grand Slam day 2: Francesco Cappuzzo vince il primo Double Elimination del Freestyle al Windsurfing Club Sa Barra; Andrea Cucchi domina lo Slalom di Calasetta.

14/06/2018
scritto da Fabio Calò

Seconda giornata di gare a Sant’Antioco, per il Campionato Italiano AICW/FIV all’interno del Windsurf Grand Slam che terminerà con l’assegnazione dei titoli di specialità Slalom, Formula Windsurfing, Freestyle e Raceboard, per la stagione 2018.

FREESTYLE
Il Windsurfing Club Sa Barra non delude le attese e regala ai rider in lotta per la finale del Campionato Italiano di Windsurf Freestyle Aicw una fantastica giornata di vento nella manifestazione inclusa nel Windsurf Grand Slam in corso a Calasetta. Il siciliano Francesco Cappuzzo si è aggiudicato la prima giornata di gare imponendosi sia nel Single che nel Double Elimination.
Il campione italiano wave in carica si è presentato in Sardegna in grand forma dominato le sue batterie con super moves da coppa del mondo. Nelle due finali odierne ha avuto la meglio su un ottimo Riccardo Marca, rider di Riccione che conferma la sua grande crescita agonistica mostrata in queste ultime stagioni. Al terzo posto l’atleta di casa Rossel Bertoldo che è riuscito a contenere un grande Stefano Lorioli, veterano del circuito che ha risposto colpo su colpo alle performance di questi giovani freestyler cedendo il passo a pochi centimetri dal podio. Quinto il padrone di casa Gigi Madeddu sconfitto di pochissimi punti proprio da Lorioli. Sesto il giovanissimo Eugenio Marconi, campione italiano juniores in carica, bravissimo a dar battaglia a rider più navigati di lui. Settimo il 13enne Eugenio Cricrì, alla prima gara della sua carriera.
Vento che ha iniziato in sordina dall’ora di pranzo crescendo di intensità man mano che si svolgevano le heat e che ha superato i 25 nodi nel corso del Double Elimination raggiungendo il suo culmine proprio in finale. Un confronto fantastico con Cappuzzo partito subito forte con un Air Kabikuchi da far rabbrividire il pubblico e una Double Culo perfettamente eseguita. Marca ha tentato di arginare la furia del siciliano, chiudendo lui stesso una Double Culo ad un minuto dal termine della batteria. 

L’appuntamento è per oggi con previsioni meteo che annunciano ancora più vento, sempre da maestrale, e con la condizione destinata a migliorare considerevolmente. Lo spettacolo sembra essere garantito. La gara verrà trasmessa in diretta streaming su vedetta.Org, sul sito Aicw e sui canali social del Windsurfing Club Sa Barra. 


Foto Credit Riccardo Locci/WCSB

Testo Simone Pierini

SLALOM
Il vento, ieri mattina, ha fatto la sua comparsa su entrambi i campi di gara, dove si stanno disputando le specialità Slalom sulla spiaggia Sotto Torre a Calasetta e Freestyle a Sa Barra presso il Windsurfing Club Sa Barra.
Il vento ha iniziato a soffiare con un’intensità sui 13 nodi, per poi arrivare, nel pomeriggio, a momenti oltre i 20 nodi, anche se un po’ altalenante. Quest’intensità ha consentito lo svolgimento di un tabellone completo per lo Slalom e quattro regate del secondo tabellone.
Sul campo gara dello slalom, colpito da due grossi rovesci temporaleschi, e con una forte corrente con mare incrociato, la vittoria del primo tabellone è andata ad Andrea Cucchi, seguito da Francesco Scagliola, Jacopo Renna e Marco Begalli. Per la categoria femminile, dominio di Bruna Ferracane, con due vittorie su due regate disputate.
Le previsioni, per la giornata di oggi, sono di vento in aumento con punte anche di 30 nodi, saranno regate difficili per gli atleti, ma di sicuro emozionanti per il pubblico.
Appuntamento, per entrambi i campi di gara, alle ore 10:00 con gli skipper’s meeting.

Si ringrazia per il supporto: Comune di Calasetta, Proloco Calasetta, Lega Navale Sulcis, Selin Firenze, Acque San Martino, Ente Parco Geominario Storico e Ambientale della Sardegna e Regione Sardegna, Residence Calasetta, Vedetta.org.

Foto Paolo Montanari
Testo Roberta Pala

Potrebbe interessarti anche

Commenti