WGS, Marca, Ferracane e Cucchi Campioni Italiani

Al Windsurf Grand Slam sono stati assegnati i primi titoli Italiani! Andrea Cucchi e Bruna Ferracane, Campioni Italiani Slalom, Riccardo Marca, Campione Italiano Freestyle.

17/06/2018
scritto da Fabio Calò

Sabato 16 giugno in una giornata di vento più calma rispetto alla spazzolata di Maestrale dei giorni precedenti, si è conclusa la parte del Windsurf Grand Slam dedicata allo Slalom e al Freestyle, con l’assegnazione dei titoli italiani. In un Campionato Italiano che verrà piacevolmente ricordato come uno dei più ventosi di sempre, Andrea Cucchi e Bruna Ferracane, si laureano Campioni Italiani Slalom AICW/FIV, e Riccardo Marca, Campione Italiano Freestyle AICW/FIV.

CLICCA QUI per le classifiche complete.

 

 

 

 

Mentre sul campo del freestyle si Sa Barra presso il Windsurf Club sa Barra, si è dato inizio all’ultimo tabellone di double elimination, non concluso per un brusco calo di vento durante la finalissima, sul campo di Sotto Torre a Calasetta, i ragazzi dello Slalom, dopo le nove prove concluse nei primi quattro giorni di gara, non hanno disputato prove e hanno aspettato solo la cerimonia di premiazione. Un risultato, quello dello Slalom, già chiaro fin dalle prime battute, con Andrea Cucchi che ha portato a termine, in prima posizione, otto regate sulle nove disputate. È lui, ITA-1 il nuovo Campione Italiano 2018 Slalom AICW/FIV, vicecampione il giovane Francesco Scagliola ITA-353, vincitore della categoria Youth, e in terza posizione il gran Master Marco Begalli ITA-415, anche lui primo di categoria, nei GM.

Tra le donne, con dieci vittorie su dieci prove disputate, è Bruna Ferracane ITA 712 la Campionessa Italiana Slalom AICW/FIV, seguita da Emanuela Giorgi, vicecampionessa italiana e da Anna Biagiolini in terza posizione.

Anche il Campionato Italiano di Freestyle AICW/FIV, si è concluso oggi con l’assegnazione del titolo. Qui la battaglia, sul campo di gara di Sa Barra, è stata più infuocata, fino all’ultimo il risultato è stato incerto, con Rossel Bertoldo e Riccardo Marca, a contendersi il titolo. Con tutti i tabelloni vinti dal siciliano Francesco Cappuzzo, fuori dalla lotta per il titolo per il piazzamento non ottimale ottenuto nella prima tappa del lago di Garda, è stato un altalenarsi di seconde e terze posizioni tra Marca e Bertoldo. Con il quarto tabellone di gara conclusosi alla single elimination, è stato Riccardo Marca a conquistare il titolo di Campione Italiano Freestyle AICW/FIV 2018, seguito da Rossel Bertoldo, vicecampione italiano, e da Francesco Cappuzzo in terza posizione.

Da oggi sono iniziate le regate per le altre specialità in attesa della designazione del Campione Italiano AICW/FIV 2018, con gli atleti del Formula Windsurfing e del Raceboard che hanno disputato due regate per ciascuna disciplina. Dopo due prove Formula, è Marco Begalli, con due vittorie, a guidare la classifica, seguito da Riccardo Renna e Christopher Frank. Nel Raceboard Riccardo Renna e Dario Mocchi, si sono aggiudicati una regata a testa.

Gli ultimi giorni di gara sono ora dedicati al Formula Windsurfing e Raceboard, appuntamento alle ore 10:00, con lo skipper’s meeting sulla spiaggia di Sotto Torre a Calasetta, con possibile prima partenza di regata alle 10:30.

Si ringrazia per il supporto: Comune di Calasetta, Proloco Calasetta, Lega Navale Sulcis, Selin Firenze, Acque San Martino, Ente Parco Geominario Storico e Ambientale della Sardegna e Regione Sardegna, Residence Calasetta, Vedetta.org.

Potrebbe interessarti anche

Commenti