Windsurf Grand Slam 2014, Day 2

03/06/2014
scritto da Fabio Calò

Secondo giorno per il Windsurf Grand Slam 2014 (Santa Teresa, Sardegna), e come da previsione il vento non è mancato all’appello, anche se il Ponente è rimasto abbastanza leggero per tutto il giorno, ma non per lo Slalom che sono riusciti a finire 2 tabelloni e ad iniziarne un terzo.

IMG_4821

La prima boa posizionata a pochi metri dalla spiaggia

Procediamo con ordine. Già dalle prime ore del mattino il fresco vento da Ovest faceva sventolare le tante bandiere della spiaggia della Coluccia. Gli atleti dello Slalom si sono messi quindi a montare freneticamente le proprie attrezzature, alcuni erano appena arrivati da un lungo viaggio come Matteo Iachino e Andrea Ferin.
Come da programma per quanto riguarda il Freestyle è stata fatta una riunione con gli atleti per decidere cosa fare del Campionato Italiano Freestyle vista l’assenza dei giudici e del race director. Il responsabile AICW Cristiano Cricco Siringo prende la parola e informa che la gara verrà comunque fatta e avrà valore di Campionato Nazionale. Il problema dei giudici mancanti è stato rimediato sostituendoli con altri 3.
Il vento anche se ha permesso di eseguire qualche manovra agli atleti, è rimasto per tutta la giornata molto instabile e si è deciso di posticipare a domani la partenza della gara, dando l’ufficiale stop alle 18:00. Molti i rider in acqua che tra una raffica e l’altra hanno comunque dato spettacolo: da segnalare una super Hi Kono di Matteo Testa.
Domani le previsioni sono leggerete migliori rispetto a quelle di oggi e per le ore 10:00 è previsto lo skipper meeting.

tabellone freestyleIl tabellone del Freestyle

Per lo Slalom invece sono stati portati a termine ben 2 tabelloni completi e si è anche iniziato un terzo (alle 19:00…). Nello splendido scenario della Coluccia con acqua super piatta gli atleti sono scesi in acqua con le 8.6 e 9.2, qualcuno anche con la 7.8. Percorso a 5 boe posizionato molto vicino alla spiaggia per aumentare lo spettacolo, che non è mancato. Il primo tabellone viene vinto molto agevolmente da Matteo Iachino seguito da un strepitoso Francesco Prati, e terzo Andrea Rosati.
Il secondo tabellone invece è stato vinto da Andrea Rosati seguito dalla sorpresa Bruno Martini e da Malte Reuscher che nonostante una spalla dolorante è stato in grado di schiacciare bene sull’acceleratore!
Alle ore 19:00 viste le condizioni, è stato deciso di iniziare il terzo tabellone che però non è stato concluso!
Domani si riprenderà lo Slalom da dove è stato terminato oggi e inizierà anche la gara del Formula Windsurfing! Insomma siamo nel vivo del Windsurf Grand Slam 2014, continuate a seguirci e rimanete sintonizzati anche sulla nostra pagina Facebook dove vi proponiamo gli aggiornamenti direttamente dalla spiaggia e su Insatagram #4windsurfmag!

Classifica generale Slalom dopo due prove, prime 10 posizioni:
1. Andrea Rosati (RRD/NP)
2. Matteo Iachino (Fanatic/North Sails)
3. Bruno Martini (RRD)
4. Francesco Prati (Starboard/Point-7)
5. Malte Reuscher (RRD/Challenger Sails)
6. Andrea Ferin (RRD/Challenger Sails)
7. Marco Begalli (Starboard/Severne)
8. Roberto Tavazzi (Starboard/Severne)
9. Giorgio Giorgi (Starboard/Challenger Sails)
10 Max Loncrini (Point-7)

Andrea Ferin (RRD/Challenger Sails/AL360) commenta: “Primo giorno di regata al Windsurf Grand Slam! Decisamente stanchi dal trasferimento flash dalla Costa Brava, ma super preparati, iniziamo al massimo. Oggi il vento da ovest era un po’ rafficato ma sufficiente per fare 2 tabelloni con la 8,5 – 9,2 e tavola grossa. Dopo le qualifiche passate bene, nella prima finale ho corso con la 8,5 e 122, sono partito benino ma a centro linea, e quindi dato che la linea era un po’ a favore di barca sono stato coperto da sopra e Francesco Prati che è partito solo in boa ha preso l’aria pulita ed è riuscito ad involarsi primo alla prima strambata, io sono arrivato con il gruppone, ma tenendo l’interno sono riuscoto ad uscirne 4°, poi ho tentato di prendere Rosati che era in 3° posizione e siamo arrivati molto vicini alla seconda boa ma lui è uscito davanti tenendosi l’interno. Il secondo bordo era stretto e la traiettoria una, quindi sono rimasto negli scarti di Andrea e poi amministrando la posizione ho finito 4°. Nella seconda finale ho fatto una buonissima partenza in boa scozzandomi con Matteo, e poi pero’ mi sono all’ineato verso la prima boa con Martini e Rosati che partiti bene in barca sono riusciti ad accelerare leggermente di piu’ e ad arrivarmi davanti in boa. Poi ho cercato di superare Martini fin che alla 3° strambata lui sua stretto tanto la traiettoria per chiudere l’interno e io ho provato a passarlo in velocità dall’esterno, ma propio nel momento in cui affero il boma dall’altra per far scattare i camber mi manca il vento completamente nella vela, per la copertura di Malte da dietro e probabilmente di Iachino che mi stavano alle costole, e metto il sedere in acqua. Tempo di fare una waterstart lampo e sono già 5°, e li rimango fino al traguardo. In generale oggi la prima ci stava, la seconda invece sarei potuto arrivare sicuramente 3°, e forse verso la fine avrei preso Martini. Quindi una prova bene e una no. Domani il vento sarà più forte e ci sarà un’altro bel po’ di battaglia!”.

IMG_4892Andrea Ferin in body drag in un momento di relax aspettando la sua heat

IMG_5113Matteo Iachino

IMG_5203Francesco Prati, ottimo secondo posto nel primo tabellone

IMG_4545Ovo Team, i fantastici animatori della spiaggia

IMG_4589Matteo Iachino

IMG_4495Andrea Rosati, attualmente in testa alla classifica generale dopo due prove

 

TESTO 4Windsurf, Andrea Ferin
FOTO DI Fabrizio Rovelli

 

PRESS RELEASE WGS


OGGI LE PRIME REGATE DEL WINDSURF GRAND SLAM 2014, L’EVENTO CHE RACCHIUDE I CAMPIONATI ITALIANI WINDSURF SLALOM, RACEBOARD, FREESTYLE E FORMULA WINDSURFING CHE SI SVOLGONO IN SARDEGNA DAL 1 ALL’8 GIUGNO 2014. DISPUTATI DUE TABELLONI SLALOM MASCHILE E DUE FEMMINILE. DOMANI IL CAMPIONATO ITALIANO FREESTYLE E LE REGATE DI FORMULA WINDSURFING.

Coluccia, S. Teresa di Gallura, 3 giugno 2014 – Il maestrale è arrivato dopo la giornata senza gare di ieri, così oggi si sono così potute disputare le prime regate del Windsurf Grand Slam 2014, l’evento che racchiude in tappa unica i campionati italiani delle specialità Slalom, Formula Windsurfing, Raceboard e Freestyle. Oggi giornata dedicata allo slalom. Due i tabelloni completati. Nessuna sopresa tra i nomi favoriti per il titolo. Il primo tabellone è stato vinto dal ligure Matteo Iachino, che in tutte le batterie di qualificazione ha dominato confermandosi forse l’uomo da battere. Non è un caso che l’anno scorso sia entrato tra i top 10 del circuito professionisti e campione in carica. Secondo il trentino Francesco Prati e terzo il romano Andrea Rosati. Il secondo tabellone ha visto primeggiare Andrea Rosati che ha saputo sfruttare una partenza perfetta (la partenza è lanciata, come quella dell’Americas Cup), davanti al trentino Bruno Martini e l’elbano Malte Reuscher che, va ricordato, gareggia con una spalla lussata solo 4 giorni fa. Al momento la classifica slalom è quindi guidata da Rosati davanti a Iachino.

Per le donne grande battaglia tra le atlete di casa, Roberta Piras, attuale campionessa in carica, e Francesca Alvisa. Quattro i tabelloni disputati: il primo e il secondo sono stati vinti dalla Piras, davanti all’Alvisa e la laziale Emanuela Giorgi, mentre il terzo e quarto è stato vinto dall’Alvisa davanti alla Piras. Appuntamento per domani è alle 10 con la giornata dedicata alla specialità Formula Windsurfing e Freestyle dove sono molti gli atleti sardi in gara favoriti per il titolo.

_MG_9356

_MG_9534

_MG_3787

 

 

TESTO Leonardo Colapietro/Ufficio stampa AICW
FOTO Vittorio Greggio, Paolo Montanari

Potrebbe interessarti anche

Commenti