Windsurf Grand Slam 2014, Day 3

04/06/2014
scritto da Fabio Calò

Terzo giorno per il Windsurf Grand Slam 2014 (Santa Teresa, Sardegna). Si sono svolte le regate di Formula, Slalom e di Freestyle. I primi a partire dopo lo skipper meeting delle 10:00 sono stati i ragazzi del Formula. 3 prove le prime due vinte da Marco Begalli. Nella seconda prova Marco accumula un vantaggio di oltre due minuti sul secondo classificato! Nella terza invece vince Malte Reuscher.
Subito dopo il Formula si riparte dal terzo tabellone dello Slalom e finalmente con il Freestyle. Vento su 10-15 nodi, un po’ rafficato per il Freestyle. Il metodo di giudizio da quest’anno è passato verso il format del Best Move (simile ma non uguale al PWA), dove vengono valutate le migliori 3 manovre per bordo senza contare i tentativi fatti per eseguirle (invece nel PWA i tentativi sono limitati).

IMG_5778

Matteo Testa

Prima heat Matteo Testa contro Dario Troiani, livello alto di entrambi e i due giudici di sedia aiutati da un atleta a turno che avrebbe fatto da terzo giudice, iniziano subito con le decisioni difficili. Passa Troiani. Si susseguono abbastanza agevolmente le heat del primo turno dove si mette in evidenza il solito e intramontabile Stefanino Lorioli (local storico di Coluccia) con una heat precisa e composta da tante manovre, anche se per la prima volta lo abbiamo visto cadere in due manovre consecutive a inizio gara, per poi riprendere subito il suo standard di precisione e a farne le spese è Matteo Spanu, impegnato anche nello Slalom.
Si è messo in evidenza anche Nicolò Tagliafico che ha passato il turno con una heat da 8 manovre nonostante il vento rafficato contro il suo avversario Matteo Romeo.
Mattia Fabrizi contro Gabriele Varrucciu, entrambi autori di una buona heat ma è Mattia ad avere la meglio.
Tra Cappuzzo e Pirina, passa il primo che con la 5.7 è anche stato capace di chiudere anche una Culo.

IMG_5951Francesco Cappuzzo

Il vento aumenta e Marco Vinenate e Matteo Todeschi ci regalano una bellissima heat. Parte decisamente meglio Todeschi mentre Vinante sbaglia le prime manovre. Poi Marco ingrana la marcia e chiude una bella serie di manovre con sempre il suo stile impeccabile, e passa il turno.

IMG_5979Marco Vinante

Rossel Bertoldo, il vincitore del recente Sa Barra Contest, contro Paolo Bacchini. Vince Rossel anche grazie a un perfetto Shove It Spock.
Heat impeccabile anche di Jacopo Testa che con una serie incredibile di manovre viste le condizioni di vento limite (addirittura capace di fare una perfetta Kono sia mure a destra che a sinistra) si sbarazza senza pietà del suo comunque bravissimo avversario Riccardo Marca.
Si passa velocemente al secondo turno dove la prima batteria viene vinta da Stefano Lorioli contro Dario Troiani mentre i giochi terminano alla heat successiva con Mattia Fabrizi e Nicolò Tagliafico a causa del vento sceso sotto i limiti previsti dal regolamento (la heat è stata ripetuta due volte).
Per domani lo skipper meeting è previsto alle 7:30 per tentare di sfruttare la coda di questo leggero Ponente.

IMG_5921Mattia Fabrizi e Gabriele Varrucciu

IMG_5813Stefano Lorioli

Per quanto riguarda lo Slalom invece Matteo Iachino riprende il comando della classifica facendo retrocedere Andrea Rosati in seconda posizione. È stato iniziato e concluso il terzo tabellone. Verso il tardo pomeriggio si è iniziato il quarto ma non è stato concluso a causa del calo del vento sul percorso gara.
Max Brunetti (RRD/Challenger Sails) commenta: “Anche se con vento un po’ leggero oggi è stato possibile disputare un tabellone e iniziare il secondo. Il primo per me non è andato bene essendo uscito ai quarti di finale perdendo l’occasione di rimediare agli ocs del giorno precedente. Domani vento permettendo disputeremo le semifinali e con un po’ di fortuna la finale vincenti. Vedremo.”

Classifica generale Slalom dopo 3 tabelloni.

10296088_649244455151782_1410225699644123460_o

Classifica generale Formula dopo 3 tabelloni.

classificaformula2014

TESTO 4Windsurf, Andrea Ferin
FOTO DI Fabrizio Rovelli

_MG_0147

PRESS RELEASE WGS

GRANDE BATTAGLIA PER IL TITOLO FORMULA TRA BEGALLI E REUSCHER MENTRE IACHINO RIPRENDE LA TESTA DELLA CLASSIFICA SLALOM. FREESTYLE ALLE PRIME QUALIFICAZIONI

Coluccia – S. Teresa di Gallura (OT), 4 giugno – Giornata di gare intensissima con tre regate di Formula Windsurfing, e quasi due tabelloni di slalom, oltre alle prime heat di qualificazione del Freestyle.

Formula Windsurfing
Al mattino tre regate molto impegnative di Formula Windsurfing con partenza da Porto Pollo e arrivo a Coluccia con 5 bordi più un altro stacco di 250 metri. Due regate su tre vinte dal romano Marco Begalli e un ottimo terzo posto nella terza. Il titolo se lo dovrebbe giocare contro l’elbano Malte Reuscher, giunto due volte secondo e primo nella terza regata. Subito dopo è partito anche il terzo tabellone slalom uomini.

_MG_0025

SLALOM
Per lo slalom, finale di terzo tabellone (i primi due disputati ieri) dalle molte sorprese, con alcuni dei favoriti come Rosati, vincitore del secondo tabellone di ieri, caduto in prima boa, e Reuscher partito fortissimo ma caduto in terza boa quando era davanti a tutti, probabilmente a causa sia della lussazione alla spalla patita la scorsa settimana in Costa Brava in una gara del circuito Pro e anche la stanchezza per le gare di Formula Windsurfing del mattino. Il ligure Matteo Iachino si è trovato così la strada spianata e non si è fatto più riprendere. Il forte atleta di Savona, con due primi posti e un secondo posto torna a guidare la classifica. Il quarto tabellone non è stato completato causa calo di vento. Riprenderà domani.

4 giugno

FREESTYLE
Nel primo pomeriggio, con il vento che ha cominciato a rinforzare dopo pranzo, con una base di una quindicina di nodi, si è dato inizio anche al tabellone del freestyle. Sedici gli atleti in gara, un primo turno che ha già visto qualche sorpresa come l’eliminazione del Campione Juniores 2013 Matteo Testa per mano del local acquisito Dario Troiani. Il resto del primo turno ha visto accedere ai quarti di finale Tagliafico, Fabrizi, Lorioli, Cappuzzo, Vinante, Bertoldo e il Campione in carica Jacopo Testa. Con un vento che si è fatto via via più debole, si è disputata solo il primo quarto tra Lorioli, l’atleta di casa, e Troiani. Lorioli accede così alle semifinali. Il Race Director ha dato lo stop alle gare, per un repentino calo di vento, durante la heat tra Fabrizi e Tagliafico. Se domani ci saranno le condizioni, si riprenderà da questo quarto di finale.

_MG_8925

 

 

 

 

TESTO Leonardo Colapietro/Ufficio stampa AICW
FOTO Vittorio Greggio, Paolo Montanari

Potrebbe interessarti anche

Commenti