Windsurf Grand Slam, day 2

03/06/2013
scritto da Fabio Calò

Windsurf Grand Slam, domenica 2 giugno… 11 ore di gare! 2 tabelloni slalom completati, un tabellone double freestyle completato più un single iniziato, una prova raceboard. Sole, tantissima gente in spiaggia, rider scatenati e vento… fortissimo, con punte di anche 35 nodi! L’Evento!
Tramite la nostra pagina facebook di FUNBOARD avete avuto modo di seguire in diretta tutto quello che è avvenuto ieri in spiaggia, di vedere i video in tempo reale delle finali e di ascoltare le interviste dei vincitori… facciamo ora un riassunto della strepitosa giornata di ieri!

20130602_0464_emanuelacauli_L

Matteo Iachino, in testa alla classifica slalom

FREESTYLE
Skipper’s meeting ore 8:00! Il vento inizia a distendersi sul campo gara già dalle 8:30 facendo intendere che sarà una grande giornata di Sport e così è stato. Inizio della prima batteria alle 9:15. Inizialmente atleti in acqua con le 5.0 per poi scendere nell’arco della giornata fino alla 4.0!
La spettacolare rimonta di Mattia Pedrani e la conferma della vittoria di Jacopo Testa hanno esaltato e infiammato il pubblico. Quanto visto in acqua rende merito ai veri protagonisti di questo evento, che aldilà del risultato sportivo hanno mostrato fair play, rispetto reciproco e una ferma volontà di voler alzare l’asticella del movimento freestyle italiano. Qualche polemica degli atleti e svista dei giudici non è mancata dovuta probabilmente al fatto del grosso impegno di solo tre giudici di giudicare per oltre 10 ore al giorno heat una dopo l’altra senza sosta e di livello tecnico molto alto, ma ora concentriamoci sulla gara.
Jacopo si è nuovamente dimostrato la star della giornata vincendo il Double Elimination, ma Pedrani si è sicuramente proposto come “rider of the day”. Le supermoves di “Japo” hanno emozionato il pubblico combinando potenza, tecniche e stile. La grinta di Pedrani ha contraddistinto la risalita (ieri uscito al secondo turno) con una serie di cinque heat consecutive che lo hanno rilanciato in pieno nella corsa al titolo. In finale oltre al talento di “mr Air Kabikuchi” ha inciso anche la fatica del “Pedro” che non è riuscito a riproporre quanto mostrato nelle batterie precedenti. Scende in terza posizione, seppur al termine di una sfida alla pari, il campione in carica Mattia Fabrizi che tuttavia si è rifatto subito nel secondo Single Elimination partito nel pomeriggio. Il risultato è ancora in bilico complice il calo di vento al tramonto (ad essere onesti già sceso anche nelle semifinali) rimandando il verdetto alla mattina del Day 3.
Sempre tra i primi quattro anche il local di Coluccia, Stefanino Lorioli, mentre un problema fisico ha certamente condizionato la performance di Marco Vinante, quinto, davanti a Madeddu. Buonissima la gara dei volti nuovi del freestyle italiano: Rossel Bertoldo, Giovanni Passani, Nicolò Tagliafico, l’ormai noto Francesco Cappuzzo e Matteo Testa. Il futuro è tutto nel loro talento e nella loro applicazione. Bene anche il sardo d’adozione Dario Troiani, che nel secondo Single è stato eliminato solamente da Jacopo Testa.
Al momento ci troviamo con un single da completare, dopo aver terminato il double, che vede Testa/Fabrizi per la finale winner e Pedrani/Lorioli per quella looser. Purtroppo ieri sera il vento è calato durante le fasi finali del tabellone e quindi è stato deciso di sospendere la gara nella speranza di terminare anche questo single nei prossimi giorni!

Testo di Simone Pierini e 4Windsurf

WGS_DAY02_FREESTYLEJacopo Testa

ANCORA SPETTACOLO AL WINDSURF GRAND SLAM 2013: MATTEO IACHINO DOMINANA LA GIORNATA SLALOM
Un’altra giornata di vento e gare al Windsurf Grand Slam sulla spiaggia di Coluccia, Santa Teresa Gallura (OT). Oggi si sono alternati nelle acque di Coluccia ancora il Freestyle e lo Slalom, e con l’esordio della classe Raceboard il programma diventa veramente completo: dopo queste prime due giornate davvero entusiasmanti e quattro discipline disputate il Presidente AICW Carlo Cottafavi ha di che essere contento.
Coluccia, Santa Teresa Gallura (OT), 2 Giugno 2013 – Un vento di Maestrale sostenuto, che ha raggiunto punte di oltre trenta nodi, ha permesso subito la partenza del tabellone looser del Freestyle, con la conferma del risultato del primo tabellone di ieri e la vittoria del giovane Jacopo Testa, seguito da Mattia Pedrani che ha incantato con un’incredibile rimonta dall’ultima posizione fino al secondo gradino del podio, davanti al secondo di ieri, il
campione in carica Mattia Fabrizi.
Incredibile lo spettacolo che è arrivato dalle regate di Slalom: con il vento intorno ai 28 nodi, la successione delle baterie è stata davvero entusiasmante, grazie anche all’incantevole scenario della baia di Porto Liscia e al posizionamento strategico delle boe con ingaggi in boa davvero serrati a pochi passi dalla riva e dal pubblico. Con un vento sicuramente più intenso rispetto alla giornata di ieri Matteo Iachino ha tirato fuori la grinta del campione vincendo tutte e tre le prove disputate oggi.
Le prove di Slalom sono andate avanti fino alle 19:30: in acqua anche anche gli Juniores e le Donne che si sono affrontati in condizioni decisamente impegnative per i pesi leggeri, che hanno visto prevalere Greta Marchegger nel tabellone femminile e Mattia Romano in quello degli Juniores.
In tarda mattinata si è disputata anche una prova di Raceboard, disciplina che utilizza tavole con deriva. In acqua anche un atleta che merita grande rispetto: Harti Loeffler Di Casagiove, classe 1936. Purtroppo la sua regata è durata poco: in partenza il vento forte ha danneggiato la sua vela costringendolo al ritiro, ma ha promesso che sarà nuovamente al via già domani.
La caccia ai quattro titoli di Campione Nazionale AICW continua fino a sabato 8 Giugno.
Domani appuntamento alle 9:00 per lo skippers’ meeting del freestyle; a seguire, alle ore 10:00, quello delle altre discipline.
Per questa competizione i windsurfisti italiani possono contare sull’appoggio di istituzioni ed enti locali – Comune di Santa Teresa Gallura, Provincia di Olbia-Tempio, Uniss Università degli Studi di Sassari – e un pool di sponsor che allinea Go Pro, Italica, Project Automation, Selin Firenze e Rider Sandals.

day2_07Slalom, uno dei tanti spettacolari ingaggi in boa

fotoClassifica provvisoria Slalom dopo 3 prove

20130602_9928_emanuelacauli_LMattia Fabrizi con il suo trademark, Culo on the beach con ovazione del pubblico!

day2_19Matteo Iachino

day2_16Jacopo Testa

day2_12Giudici al lavoro

_MG_4230Slalom con vele sui 6 metri e tavole da 90 litri!!!

20130602_0197_emanuelacauli_LBoe posizionate a pochi metri dalla spiaggia

 

Potrebbe interessarti anche

Commenti