Windsurf Grand Slam, un evento baciato dal vento

Roberto Pasquini ci racconta da insider le considerazioni finali del Windsurf Grand Slam di Torbole, il Campionato Nazionale Slalom 2017.

20/10/2017

La domanda che aleggiava nell’aria dopo il campionato italiano Formula del Windsurf Grand Slam organizzato dal Circolo Surf Torbole, era se lo slalom sarebbe stato in grado di competere in spettacolarità e agonismo; bè direi che è finita esattamente pari.

Certo che le premesse non erano le migliori dopo un primo giorno in condizioni che erano tutto fuorchè da slalom, ovvero ventp molto leggero e di direzione spesso variabile che costringevano anche i pro più blasonati a faticare a prendere, badate bene, prendere! Le boe.

Per fortuna il comitato di regata presieduto da Claudio Alessandrello ha ascoltato i consigli di atleti e local del Garda e ha deciso per le giornate successive di chiamare in acqua i regatanti fin dalle prime ore del mattino per sfruttare il Peler (vento da nord) che ormai da giorni soffiava potente e prepotente ogni mattina.

Quindi ogni prima partenza di giornata alle 8 e mezza e in acqua fino alle 11 (ora in cui il Peler smetteva di soffiare). Si sono quindi potuti disputare 4 tabelloni in condizioni perfette per slalom: vento fino a 25 nodi e chop difficile; le vele usate erano la 7,8mq per gli atleti dal peso e preparazione atletica importante e la 7mq per tutti gli altri, la tavola media da 115lt era la dimensione perfetta (anche se in qualche heat non si sarebbe disdegnata la tavoletta da 90lt).

Le heat e i tabelloni sono quindi andati via veloci grazie ad un comitato di regata che, finalmente non perdeva tempo.

La lotta per la prima posizione, come già successo in Formula, è stata serrata al massimo livello tra quattro atleti: Andrea Ferin, Bruno Martini, Andrea Rosati  e Malte Reuscher.

Questo l’ordine d’arrivo a fine campionato che ha quindi incoronato Campione Italiano di Slalom Andrea Ferin ITA-1111 (RRD) (http://www.4actionsport.it/andrea-ferin-lintervista-al-campione-nazionale-slalom), molto regolare nei piazzamenti con anche due vittorie. (http://www.4actionsport.it/windsurf-grand-slam-ferin-maggetti-nuovi-campioni-nazionali/)

 

Il Campionato Italiano Grand Slam 2017 si conclude così come il più ventoso e dal maggior numero di prove disputate sia in Formula Windsurfing che in Slalom, un successo quindi che conclude alla grande la stagione agonistica 2017.

All’anno prossimo.

Roberto Pasquini ITA-636

Per saperne di più anche sul Campionato Formula di Roberto Pasquini: http://www.4actionsport.it/windsurf-grand-slam-ferin-maggetti-nuovi-campioni-nazionali/ 

Potrebbe interessarti anche

Commenti