WKC Cumbuco – Brasile – élite – Day1

Iniziato il tabellone maschile élite a Cumbuco, Brasile, per l’ultima tappa del WKC. Gianmaria Coccoluto vince la sua heat e passa al Round 3.

22/11/2018
scritto da Roberta Pala

Perfette condizioni a Cumbuco, in Brasile, per il Day One del campionato Elite. Il Men’s Qualifier Championship è stato protagonista all’inizio della giornata, in quanto la heat finale doveva ancora essere completata, seguita dai Round 1 e 2 del Men’s Elite Championship.

Finale tabellone Qualifier maschile

La Men’s Final è iniziata alle 9.30 nella splendida cornice di Duro Beach. Louka Pitot ha avuto un altro inizio fantastico, mostrando la stessa precisione pulita con cui si era esibito nei giorni precedenti. Ha atterrato un ottimo KGB 5, Backside 315 e un 317.

Juan Rodriguez dalla Colombia si è fatto un nome durante questo evento di Qualifier Championship e ha aperto con un potente Double Hinterberger Mobe 5.

Il rider locale Erick Anderson ha mostrato subito stile e potenza, chiaramente a suo agio con le condizioni del suo home spot. Si è esibito in uno spettacolare Slim 7 segnando 8,3 punti.

Alex Neto ha lottato all’inizio della sua heat, ma gradualmente ha accumulato punteggio man mano che la heat progrediva.

è stata una finale spettacolare che si è risolta agli ultimi due trick.

I risultati della finale:

1 – Erick Anderson

2 – Juan Rodriguez

3 – Louka Pitot

4 – Alex Neto


Elite Round 1 maschile

 

Gli uomini sono stati i primi in sequenza, e ogni heat del Round 1 aveva 3 riders, il primo avanzava al Round 3, e il 2 ° e il 3 ° avevano una seconda possibilità nel Round 2. Ogni atleta aveva 6 tentativi di manovra, con il punteggio più alto di 4 .

Heat 1

Il campionato Elite è iniziato alle 11.15. L’atleta austriaco Stefan Spiessberger ha aperto con un bel Crowmobe 5, una scelta particolare per una manovra d’apertura.

Gianmaria Coccoluto fatto tutto con sicurezza e ha completato la heat con una buona serie di punteggi ed è passato direttamente al Round 3.

Jonas Ouahmid e Spiessberger sono andati al 2 ° round.


Heat 2


Set Teixeira ha collezionato molti buoni punteggi ed è passato direttamente al Round 3.

Julien Krikken dalla Francia, e Joselito del Rosario dalla Repubblica Dominicana, passano al Round 2.

 

Heat 3

Valentin Rodriguez, il giovane sedicenne colombiano, ha iniziato con un botto, segnando 8,27 per la sua apertura con Backside 317, impostando l’asticella in alto, fin dall’inizio.

L’atleta locale Kalu de Sousa si è ripetuto ancora una volta, e si è fatto strada direttamente fino al Round 3, con Rodriguez e Guillebert con una seconda possibilità nel Round 2.


Heat 4


L’ex campione del mondo Liam Whaley è tornato in azione, e siamo felici di vederlo recuperare dall’infortunio e tornare a un freestyle
competitivo. Ha avuto un inizio difficile, con due cadute, ma non aveva intenzione di lasciarsi scappare l’occasione. Ha fatto un incredibile recupero con un Backside 317 e un Front Blind Mobe eccezionale.

Proprio mentre sembrava stesse andando verso il Round 3, Alex Neto è riuscito a chiudere un folle KGB 7 con un perfetto 10, mandando in delirio la folla sulla spiaggia. Che momento incredibile per Neto, che passa al Round 3.

Whaley e Rodriguez passano al Round 2.

Heat 5

La Heat 5 è stato uno sconto molto ravvicinato tra Luis Alberto Cruz dalla Repubblica Dominicana e Val Garat dalla Francia. Val Garat aveva bisogno di fare un buon punteggio nel suo ultimo tentativo, ma il suo Backside 317 ha segnato 7 punti, solo una frazione meno rispetto a quello di cui aveva bisogno. Cruz è avanzato al Round 3, con Garat e Giuliano che passano al Round 2.


Heat 6


Adeuri Corniel era un uomo in missione oggi. Ha atterrato un folle 319 per il suo secondo tentativo, segnando 9.17 punti e finendo subito in testa. Nonostante diversi crash, i suoi punteggi sono stati alti e ha preso posto nel Round 3.

Anthar Racca era molto vicino, ma ha fallito il suo ultimo tentativo e avrà una seconda possibilità nel Round 2 insieme a Edgar Ulrich dalla Francia.

Heat 7


Louka Pitot e Maxime Chabloz sono stati testa a testa per tutta la Heat 7, con Chabloz che ha conquistato il vantaggio nel penultimo tentativo. Jerome Cloetens non è riuscito a raggiungere gli altri riders. Pitot e Cloeten avanzano al Round 2.

Heat 8

Che incredibile impresa abbiamo visto in questa heat, con il local Erick Anderson che ha affrontato il Campione del Mondo in carica, Carlos Mario. Sia Mario sia Anderson hanno eseguito alcuni incredibili tricks, con un eccezionale Heart Attack 7 con 9,37 per Mario. L’attuale campione del mondo è passato al Round 3, con Anderson e Serin passati al Round 2.


Round 2 maschile


Alle 14.30 l’azione è proseguita con Men’s Round 2, in cui ogni heat aveva 4 concorrenti e solo due avanzavano al round successivo.

Heat 9

Anthar Racca ha guidato una superba heat contro Garat, Del Rosario e Ouahmid. Ha eseguito una heat ben calcolata, con tricks tra cui un Backside 317 e uno Slim 7. Val Garat ha spinto molto per raggiungerlo ma si è stabilito al 2 ° posto. Garat e Racca sono avanzati al Round 3, con Ouahmid e Del Rosario che purtroppo si fermano alla heat 9.

 

Heat 10

 

Erick Anderson è passato nella Heat 10, anche se le condizioni si sono deteriorate molto e ha ottenuto una buona combinazione di tricks. Ha mantenuto un buon vantaggio per tutta la durata della heat ed è avanzato nel Round 3. La battaglia è stata per il secondo posto tra Louka Pitot e Arthur Guillebert, che hanno lottato molto per passare il turno. La heat è stata abbandonata dopo il quinto round di manovre a causa del calo del vento, e riprenderà presto questa mattina.

Gianmaria Coccoluto è nella heat 15 dove sta aspettando i concorrenti della heat 11 e 12 e dove si trova già il brasiliano Set Teixeira. Francesca Bagnoli è nella heat 4 del tabellone femminile.

Foto Svetlana Romantsova Photography

segui il WKC su https://worldkiteboardingchampionships.com

FB e Instagram

 

Potrebbe interessarti anche

Commenti