La World Cup DH fa rotta su Leogang

La Coppa del Mondo di downhill si sposta a Leogang (AUT), su un pendio dove lo scorso anno vinse l’americano Gwin, pronto a ripetersi.

08/06/2017
scritto da Gabriele Gentili

Terza tappa domenica per la Coppa del Mondo di downhill che torna un passo avanti a quella di cross country. Si va a Leogang in Austria, su uno dei pendii più famosi per la downhill del Centro Europa, dove lo scorso anno ci fu il dominio di Aaron Gwin, l’americano della Trek che dopo il terzo posto di domenica a Fort William punta a ripetersi per risalire ancora in classifica. Una classifica di Coppa che risente ancora fortemente dell’acquazzone che di fatto ha escluso dalle prime piazze tutti i big nella tappa inaugurale di Lourdes: al comando c’è l’eterno sudafricano Greg Minnaar, il campione della Santa Cruz che più che della vittoria scozzese beneficia del 42° posto in Francia per tenere a soli 2 punti il colombiano Marcelo Gutierrez Villegas, unico a vantare due podi in questa stagione, terzo è l’australiano Jack Moir. La sensazione è che in Austria le gerarchie torneranno quelle solite anche se i più giovani potrebbero profittare delle caratteristiche di un tracciato di oltre 3 minuti e mezzo, ad esempio il francese Gaetan Vige, poco convincente nel suo approccio fra gli Elite ma che a Leogang vinse lo scorso anno la gara junior e che si trova particolarmente bene sul tracciato austriaco.

Aaron Gwin in occasione della vittoriosa discesa di Leogand nel 2016 (foto organizzatori)

Che cosa succederà fra le donne? Il mondo della downhill è ancora choccato dalla debacle di Rachel Atherton, l’imbattibile britannica che a Fort William ha subito la lussazione di una spalla durante le prove della domenica mattina. La graduatoria di Coppa ora è dominata dall’australiana Tracey Hannah con 90 punti sulla francese Myriam Nicole, la britannica e a 135 insieme alla connazionale Manon Carpenter e la sensazione è che neanche la vittoria basterà a riportarla in sella. Nona è Eleonora Farina intenzionata a far meglio dello scorso anno quando fu solo 14esima, mentre nella Top 10 entrò Veronika Widmann che cerca ancora il suo primo acuto stagionale.

Programma classico quello della tappa austriaca di Coppa: domani prove cronometrate, sabato le qualifiche e domenica le finali a cominciare da quella junior femminile, dove le partecipanti saranno appena 6, tra cui le due azzurre Alessia Missiaggia e Beatrice Migliorini.

Qui la preview del tracciato di Leogang con Claudio Caluori

L’appuntamento è per le 13 di domenica 11 giugno con la gara Elite Femminile mentre quella Elite Maschile partirà alle 15, in diretta su Red Bull TV.

Potrebbe interessarti anche

Commenti