Pubblicità

Freestyle si, ma quale?

0

Il kite è uno degli attrezzi sportivi più versatili che esistano, si può usare praticamente ovunque, che si tratti di acqua neve o terra,  cambiando il tipo di tavola, questo attrezzo può regalare stupende emozioni, ovviamente a patto che ci sia vento ad assisterci!

Il kitesurf si è evoluto enormemente negli anni e ha sviluppato molte discipline, se ne contano almeno sei: twin-tip race, kite foil, Strapless riding e park riding che prevede l’utilizzo di strutture in acqua e ovviamente le due varianti del classico freestyle: Wakestyle e Big Air. Oggi ci concentreremo proprio su queste ultime due varianti e scopriremo in cosa si differenziano esattamente.

Le più determinanti tra le differenze, sono senz’altro posizione dell’aquilone e l’essere o meno agganciati al kite durante le manovre. Ma vediamo meglio di che si tratta!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui