Home Windsurf News 38° Campionato Nazionale della classe Windsurfer, il report

38° Campionato Nazionale della classe Windsurfer, il report

0

SABATO 29 SETTEMBRE
Al via il 38° Campionato Nazionale della classe Windsurfer maschile e femminile, conclusa la prima giornata di regate.
La prima giornata  del 38° Campionato Nazionale della classe Windsurfer maschile e femminile, organizzata allo Shilling  di Ostia il 29 e 30 settembre, è partita con oltre 100 iscritti, che si sono sfidati su un percorso a bastone, quello usato anche in coppa America. Le condizioni metereologiche proibitive purtroppo hanno impedito lo svolgimento della maggior parte delle prove previste per oggi. Un vento teso di scirocco, 20-25 nodi, e condizioni impegnative del mare con onda formata, hanno permesso lo svolgimento e la conclusione di una sola prova, per le categorie “pesante” e “mediopesante”. Le due categorie (C e D)  formate in totale da 50 partecipanti, erano sulla linea di partenza alle 14:30, ma solo 32 atleti sono riusciti a partire e solo 13 hanno concluso la regata. Al primo posto della categoria “pesanti” si è piazzato il padrone di casa, Fabio Balini, seguito dal portacolori olimpico azzurro Paco Wirz e da Francesco Moretti. Nella categoria pesanti ha vinto invece Giuseppe Barone, seguito da Alssandro Volpini e da Carlo della Vedova, presidente della classe Windsurfer, finito al terzo posto. Si è trattato di una vera e propria prova di forza. La giornata è terminata con la cena al ristorante dello Shilling  e la proiezione di filmati delle precedenti edizioni.
Per domani si prevedono situazioni metereologiche con pioggia, ma vento più leggero, che potrebbe permettere lo svolgimento delle  altre prove.

DOMENICA 30 SETTEMBRE
Concluso allo Shilling di Ostia  il 38° Campionato Nazionale della classe Windsurfer maschile e femminile, vincono  Sensini, Wirz, Marchesi, Pacitto e Volpini.
Si è concluso allo Shilling di Ostia sotto la pioggia, ma in bellezza e allegria, il 38° campionato nazionale della classe Windsurfer maschile e femminile, la prima delle classi windsurf, che sta acquistando sempre più spazio nel mondo del windsurf. Con oltre 100 partecipanti, suddivisi in 5 categorie di peso (pesanti, medio-pesanti, leggeri, medio-leggeri e donne), sono state disputate 4 prove (di cui una di scarto) per categoria,  su un percorso a bastone, lo stesso usato anche in coppa America.  Le condizioni metereologiche proibitive del primo giorno, con  un vento teso di scirocco sui 20-25 nodi e condizioni impegnative del mare con onda formata, hanno permesso lo svolgimento di una singola prova, disputata solo dalle  categorie C e D (pesante e medio-pesante). Tutte le altre prove si sono svolte quindi il secondo giorno, contrassegnato da una leggera pioggia e vento meno teso di levante,  cambiato  poi in scirocco e rinforzato  fino a 18-22 nodi. Pur con condizioni di tempo difficili per una tavola come il One Design,  gli atleti della classe windsurfer, matrice storica del windsurf, sono riusciti con una prova di forza a finire le regate.  Ed ecco i risultati finali:
Campionessa italiana è Alessandra Sensini, icona della vela italiana, che sulla  tavola windsurfer ha vinto le sue prime regate, fresca del suo ritorno dalle Olimpiadi di Londra 2012, seguita al secondo posto dalla francese, naturalizzata italiana, Celine Bordier, e da Marta Cammarano, classe 1984, finita al terzo posto.
Nella categoria dei medio-leggeri, al  primo posto si è piazzato Luca Pacitto, seguito da Luca Frascari al secondo posto e da Enrico Cuini al terzo.
Nella categoria dei  leggeri, ha vinto  per la seconda volta Andrea Marchesi, già vincitore lo scorso anno dei campionati italiani, seguito da Mario Valdivieso al secondo posto  e dall’ex campione del mondo Paolo Barozzi al terzo posto.
Per la categoria dei pesanti, al primo posto si è piazzato Andrea Volpini, seguito da Giuseppe Barone  al secondo posto e dal presidente della Classe Windsurfer,  Carlo dalla Vedova al terzo.
Per la categoria dei medio- pesanti il primato va infine a Paco Wirz, altro portacolori olimpico azzurro, seguito da Francesco Moretti al secondo posto e  dal padrone di casa per queste regate Fabio Balini al terzo posto.
Al primo e secondo posto degli juniores rispettivamente si sono classificati invece  I  romani Matteo Evangelisti e Ludovico Pagano, mentre al terzo posto è finito Jacopo Renna.