Home Running News 42K Women Run anticipata di due settimane

42K Women Run anticipata di due settimane

0

42K Women Run anticipata di due settimane

La prima edizione della 42K Women Run, la corsa per sole donne (8 km runner e 4 km fun) che sosterrà l’attivià dei centri antiviolenza femminili organizzata dalla 42K Srl in collaborazione con la Maratona d’Europa, si disputerà a Trieste domenica 14 aprile e non due settimane più tardi come originariamente previsto. E’ basta un incontro tra i presidente della Maratona d’Europa-Nuova Bavisela, Fabio Carini, e del Marathon Trieste, Tullio Bellen, per risolvere un problema di contemporaneità fra due importanti eventi podistici triestini, la classica Mujalonga sul Mar e la nuovissima ed esclusiva 42K Women Run.

Il consiglio direttivo della Maratona d’Europa ha infatti accolto la richiesta del Marathon che voleva allestire un evento unico (10 km competitiva e gara fun) domenica 28 aprile a Muggia, posticipando così la consueta collocazione del 25 aprile. “Siamo stati e saremo sempre disponibili – afferma Carini – nei confronti delle altre società locali che lavorano per il bene dello sport triestino e della città di Trieste in generale. Avevamo già raccolto svariate adesioni e pubblicizzato a livello nazionale e internazionale la data del 28 aprile per l’innovativa e socialmente impegnata 42K Women Run, ciò nonostante abbiamo accolto l’appello del Marathon con quello spirito che dovrebbe sempre contraddistinguere le scelte organizzative di una città troppo spesso bravissima a lottare contro se stessa quanto inerme di fronte all’unità di intenti di altre province”.

Carini non intende più (almeno per il momento) affrontare il “pasticcio politico” della Uncesco Cities Marathon organizzata da Coni e Fidal regionali, ma ammette di “essere deluso, anzi sconcertato di fronte alla collaborazione che alcune società e personaggi triestini sono impegnati a fornire ad un evento che, a voler essere diplomatici, certamente non fa gli interessi di Trieste. Sono invece felice – afferma ancora il presidente della Maratona d’Europa . che il Marathon abbia dimostrato la propria serietà e la grande affezione al territorio triestino, smentendo direttamente voci su un suo coinvolgimento”.