Home Running News A Bogotà è un dominio kenyano

A Bogotà è un dominio kenyano

0

A Bogotà è un dominio kenyano

Era dato per favorito e non ha tradito le attese: il kenyano Geoffrey Kipsang è il vincitore della 14esima Media Maraton de Bogotà, in Colombia, valida per lo Iaaf Gold Label. Kipsang, leader della stagione sui 21,097 km con 58’54”, non è riuscito però a ottenere il nuovo record della corsa, fermando i cronometri sul tempo di 1h03’46”. Il kenyano si è posto subito davanti insieme al connazionale e campione uscente Peter Kirui. Al 13° km Kipsang ha accelerato per scavare un solco con gli avversari tanto che al 17° km era chiaro che la vittoria non sarebbe potuta sfuggirgli a meno di clamorosi cedimenti. Kipsang ha chiuso a 1’02”con Kimutai Kiplimo a 1’29” e il bronzo olimpico Wilson KIpsang a 1’40”. Primo non kenyano l’eriotreo Tewelde Estifanos, quinto a 1’51” davanti al lovcale José Aliro Carrasco a 2’30”.

Kenyane protagoniste anche fra le donne: inizialmente protagonista è stata Isabella Ochichi, ma a metà gara ha preso l’iniziativa l’argento olimpico e mondiale Priscah Jeptoo, allungando intorno al 15° km per chiudere in 1h12’24” con 2’31” sulla sorprendente peruviana Ines Melchor, terza l’etiope Amane Gobena a 2’43”, poi le kenyane Flomena Chepchirchir a 2’57” e Isabella Ochichi a 3’27”. Al’ottavo posto l’azzurra Nadia Ejjafini, tornata alle competizioni dopo un periodo di riposo per infortunio, in 1h17’59”.