Home Mtb News A Kirchberg buone notizie azzurre

A Kirchberg buone notizie azzurre

0

A Kirchberg buone notizie azzurre

Non sono mancati i risultati di prestigio per i colori italiani fra le tante gare inserite nel programma della Kitz Alp Bike disputata a Kirchberg, ma certamente quella più importante e attesa era la Marathon, nella quale l’ex iridato austriaco Alban Lakata ha aggiunto un’altra perla al suo ricco palmarés precedendo di 5’38” lo svizzero Urs Huber e di 9’49” l’altro elvetico Lukas Buchli, mentre nella prova femminile ritrova il successo dopo la piazza d’onore all’Europeo la britannica Sally Bigham, che precede la sudafricana Ariane Kleinhans di 19’26” e l’elvetica Jane Nussli, leader delle World Series Uci, di 24’28”. Nel percorso medio, vinto dall’austriaco Daniel Geismayr, 12° posto per il romano della Ciclotech Emiliano Dominici a 32’47”,

Le buone notizie in chiave italiana sono arrivate dalla prova internazionale di cross country con presenti molti biker che hanno rinunciato alla costosa trasferta oltreoceano per la Coppa del Mondo. C’era particolare attesa per la gara di Eva Lechner, l’azzurra selezionata per i Giochi di Londra che proprio in quell’ottica sta lavorando molto su strada per acquisire fondo e in gara si è visto che la biker della Colnago Farbe Sudtirol sta migliorando, anche se questa volta la sua bella prestazione non si è tradotta con il risultato. L’azzurra nel secondo giro si è dovuta fermare e chiedere assistenza meccanica quand’era seconda e vicinissima all’olimpionica tedesca SabineSpitz, poi vincitrice, per chiudere mestamente nona a 13’49”. Seconda a 1’23” la tedesca Silke Schmidt e di 6’58” la ceka Lanka Svetkova. In campo maschile vittoria all’austriaco Uwe Hochenwarter davanti al connazionale Alexander Gehbauer e a Jurg Graf (Sui), bene Lorenzo Samparisi, sesto. Note ancora migliori fra gli Juniores con doppietta azzurra grazie a Mattia Setti davanti a Beltain Schmid, quarto Martin Pollinger e nono Michael Oberrauch.