Pubblicità
Home Ciclismo News A Mentana presentata La Garibaldina, diventerà una classica per il centro Italia
Pubblicità

A Mentana presentata La Garibaldina, diventerà una classica per il centro Italia

0

A Mentana presentata La Garibaldina, diventerà una classica per il centro Italia

“E’ solo la prima edizione, ma lavoreremo per far diventare negli anni La Garibaldina una delle principali gare di ciclismo del centro Italia”. E’ stata questa la frase più gettonata ieri mattina a Mentana, nel corso della presentazione ufficiale della prima edizione del Gran premio Città di Mentana La Garibaldina Memorial Arnaldo Ciccolini, granfondo riservata agli amatori. In una Galleria Borghese gremita, il sindaco Altiero Lodi si è complimentato con gli organizzatori che ha ringraziato per il profondo impegno: “L’Amministrazione è davvero felice di ospitare un evento così importante, siamo convinti che saprà diventare punto di riferimento degli appassionati, ma anche momento esaltante per la città”. Marco Ciccolini, presidente del Gruppo ciclistico che organizza l’evento, ha sottolineato l’importanza della collaborazione con il Comune (che patrocina la gara insieme alla Provincia di Roma), ha ricordato che il percorso toccherà i territori di 14 comuni delle province di Roma e Rieti e che l’ospite d’onore della due giorni (28 e 29 aprile) sarà il campione Francesco Moser: “Erano parecchi anni che intendevamo dar vita ad una granfondo amatoriale. Quest’anno anche sotto la spinta dell’Amministrazione abbiamo deciso di farlo. La Garibaldina ci è sembrato un nome dovuto: a Mentana a chi intitolare una manifestazione se non al Generale?”. Numerosi e prestigiosi gli ospiti in sala. A partire da Franco Vona, ex ciclista professionista, già vincitore di tre tappe del Giro d’Italia: “Oggi sono molto felice di essere qui – ha detto – Il ciclismo amatoriale è costituito da atleti che ormai possono essere considerati buoni dilettanti. Faccio l’in bocca al lupo agli organizzatori e ai partecipanti. Il percorso è bello e tecnico e quindi anche la gara sarà avvincente”. Mario Valentini, commissario tecnico della nazionale paralimpica, ha ricordato Arnaldo Ciccolini – a cui è intitolata la manifestazione – e spiegato come il ciclismo sia una vera e propria “scuola di vita” ancor più per i diversamente abili. Anche il vicesindaco Maurizio Ciccolini ha raccontato suo zio Arnaldo, scomparso nel 1991, un personaggio fondamentale per la diffusione e lo sviluppo della disciplina nella provincia di Roma. “Invitiamo i cittadini – ha aggiunto – a partecipare alla manifestazione che vogliamo far diventare una classica della categoria”. “Spero che a Mentana riusciate a rimettere in piedi una valida scuola di ciclismo come sempre ha avuto questa città – ha concluso Fausto Scotti, commissario tecnico della nazionale di ciclocross – Oggi si avvera un sogno: da tempo volevamo portare nella Sabina romana una grande manifestazione ciclistica, finalmente ci siamo riusciti”.