Home Mtb News A Pietermaritzburg riscatto degli europei

A Pietermaritzburg riscatto degli europei

0

A Pietermaritzburg riscatto degli europei

Seconda tornata di finali per i Mondiali Master di Pietermaritzburg dove cominciano a emergere anche i concorrenti europei, arrivati in numero ridotto visti i costi della trasferta. Nella categoria 45-49 successo per l’olandese Patrick Jansen che in 1h22’15” ha preceduto di 47” Wilson Shan e di 2’23” Andrew McLean, entrambi sudafricani.

Podio tutto per il Vecchio Continente nella 50-54: il successo è andato a Tommy Olsson (Swe) in 1h21’44” davanti a Jean Paul Stephan (Fra) a 1’38” e Mads Boedker (Den) a 1’47”. Fra i 40-44 riscatto dei locali con Nico Pfitzenmaier primo in 1h17’31” davanti al brasiliano Abraao Azevedo a 1’27” e allo spagnolo José Baron Yuste a 1’54”.

Nella giornata sono stati assegnati anche tutti i titoli della downhill. A livello assoluto vittoria per il francese Cyril Meslier in 4’35”295 davanti al sudafricano Myles Kelsey a 1”706 e all’americano Matt Thompson a 3”191. Fra le donne miglior tempo per la sudafricana Rika Olivier in 5’20”002 sulla connazionale Gina Nixon a 9”393 e alla francese Tifenn Vialatte a 38”334. Questi i nuovi campioni mondiali di categoria:

Uomini

30-34: Nigel Hicks (RSA) 4:47.577
35-39: Cyril Meslier (FRA) 4:35.295
40-44: Myles Kelsey (RSA) 4:37.001
45-49: Chris Nixon (RSA) 4:42.199
50-54: Jean Pierre Bruni (FRA) 5:02.996
55-59: Max Schuster (AUT) 5:11.392

Donne

30-39: Tifenn Vialatte (FRA) 5:58.336
40-49: Rika Olivier (RSA) 5:20.002