Pubblicità

A Pietermaritzburg si rivede Gwin

0

Arrivano già numerosi segnali interessanti dalle prove di qualificazione per la downhill che hanno inaugurato la prima tappa di Coppa del Mondo a Pietermaritzburg. La gara maschile ha visto ottenere il miglior tempo all’americano Aaron Gwin, mai così autoritario nella difficile stagione scorsa. Che lo statunitense sia finalmente riuscito a raggiungere un compromesso cn la sua Trek per tornare a lottare con il britannico Atherton? Intanto nella qualificazione Gwin ha ottenuto 4’05”298 (tempo che la dice lunga della lunghezza e difficoltà del tracciato) con 2”538 sul britannico Josh Bryceland, terzo il campione del mondo e padrone di casa Greg Minnaar a 2”621 davanti al francese Loic Bruni, uno dei grandi favoriti per domani, a 3”669 e il neozelandese Sam Blenkinsop a 3”834. In casa italiana 22° tempo per Lorenzo Suding, a 11”586, mentre il giovane Francesco Colombo ha siglato la 75esima posizione a 31”540. Fra le donne primo tempo per la britannica Manon Carpenter in 4’39”182 sulla connazionale Rachel Atherton a 9”143 e la francese Emmeline Ragot a 9”488. Fra gli juniores ancora un americano davanti a tutti, Luca Shaw in 4’19”081, a 5”624 il francese Loris Vergier e a 14”237 il britannico Taylor Vernon. Oggi le finali, domani spazio al cross country.

 04-12 Pietermaritzburg