Home Mtb News Alla Sellaronda grandi Paez e Celestino

Alla Sellaronda grandi Paez e Celestino

0

Alla Sellaronda grandi Paez e Celestino

Leonardo Paez comincia a sentire odore di Olimpiadi e la sua forma sta crescendo a vista d’occhio. L’ha dimostrato anche a Selva di Val Gardena (Bz) nell’edizione 2012 della Sudtirol Sella Ronda Hero, una delle marathon più estreme del calendario italiano e non solo. Ma insieme a lui grande è stata  la prova di Mirko Celestino, alla sua ultima uscita in maglia tricolore, che è stato capace di arrivare secondo a dispetto della rabbia per il furto della sua bici durante la notte. Celestino è stato autore di una grande rimonta nella parte finale del tracciato che l’ha portato a sorpassare a 12 km dall’arrivo anche l’ex iridato austriaco Alban Lakata, attardato da una foratura e che ha dovuto cedere anche la terza posizione a Massimo Debertolis per finire mestamente ottavo. Paez, felicissimo per la vittoria, ha chiude in 4h33’16” affermando di aver sofferto molto per il freddo nelle discese. Celestino, staccato di 3’10”, alla fine era comunque soddisfatto per una gara che all’inizio lo aveva visto soffrire tantissimo al punto da esser vicino al ritiro. Fra le donne bis dopo la vittoria dello scorso anno per la tedesca Katrin Schwing, al secondo successo in una marathon in meno di una settimana, davanti all’austriaca Verena Krenslehner a 19” e alla connazionale Barbara KaltenHauser a 8’40”. Nella prova media, su 52 km, successi per Daniel Jung e l’azzurra Julia Innerhofer, che ha corso col numero 2012 acquistato dalla Marlene all’asta di beneficenza voluta dagli organizzatori.