Home Running News All’Ecomaratona del Chianti tracciato ancora migliorato

All’Ecomaratona del Chianti tracciato ancora migliorato

0

All’Ecomaratona del Chianti tracciato ancora migliorato

Se il percorso tradizionale dell’Ecomaratona del Chianti era già noto per gli scorci di incomparabile bellezza che era in grado di offrire, adesso una modifica di quel tracciato lo rende ancora più spettacolare dal punto di vista paesaggistico: il passaggio dall’azienda agricola Castell’in Villa, seguìto da una strada bianca posta in cresta alla collina che permette di gettare lo sguardo intorno. Questa tappa giunge intorno al 17° km, dopo aver sfilato nei pressi del Cippo di Monteaperti (sede dell’omonima battaglia citata dal Sommo Poeta nella Divina Commedia) e dopo aver visitato ed ammirato il castello di Montegiachi. Altri momenti salienti del tracciato sono Villa a Sesta, che annuncia la salita più impegnativa della gara per arrivare a Campi, il punto più alto dell’ecomaratona. Il borgo di S. Gusmè e la tenuta di Arceno segnano altri due scorci di cui tenere ricordo prima di fare ritorno nella piazza di Castelnuovo Barardenga.

Si ricordano i percorsi alternativi alla classica ecomaratona:

• Chianti trail, 18 km – la migliore opportunità per avvicinarsi al trail in uno scenario unico

• Ecopasseggiata, 10km – un’ulteriore possibilità di camminare in natura, usufruendo di ristori ed assistenza medica Alle prossime novità.

Per tutte le informazioni supplementari, consultare il sito della manifestazione www.ecomaratonadelchianti.it.

Comunicato stampa