Home Ciclismo News Aprono le iscrizioni de “LA FAUSTO COPPI SELLE SAN MARCO”

Aprono le iscrizioni de “LA FAUSTO COPPI SELLE SAN MARCO”

0

Aprono le iscrizioni de “LA FAUSTO COPPI SELLE SAN MARCO”

Sabato 12 novembre 2011 aprono le iscrizioni de “La  Fausto Coppi Selle San Marco” una delle più prestigiose granfondo ciclistiche del panorama italiano. Sicuramente, la più blasonata e seguita di tutto il Nord-ovest d’Italia. La manifestazione, che quest’anno celebra i suoi venticinque anni, ha fissato la data dell’evento all’8 luglio 2012 e come di consuetudine, gli oltre 2000 partenti si daranno appuntamento in piazza Galimberti a Cuneo. Il principale partner della granfondo sarà Selle San Marco che ha confermato, anche per il 2012, il suo impegno ed il suo apprezzamento per la manifestazione. Tante le novità che si preannunciano in programma, pensate dagli organizzatori dell’ASD Fausto Coppi On the Road, per dare ancora più lustro all’evento e all’anniversario. Ad esempio, il costo d’iscrizione è agevolato. Fino al 31 dicembre 2011, infatti, chi si iscrive a “La Fausto Coppi Selle San Marco” pagherà 30€ invece di 33€.  Un modo tangibile, per ringraziare i tanti appassionati de “La Fausto Coppi Selle San Marco” e per celebrare il nostro compleanno! 198 km la granfondo, 111 km la mediofondo ed un percorso che, nel più puro stile de “La Fausto Coppi Selle San Marco” e della sua prestigiosa tradizione, è progettato per fare della gara un’esperienza unica ed emozionante. 4500 metri di dislivello complessivo per la gara principe, 2500 m per la mediofondo, con il picco più alto fissato ai 2485 m del Colle Fauniera. E’, quest’ultima, una tra le più affascinanti, spietate e sicuramente difficili salite di tutto l’arco alpino: circa 22 km in progressione, con una pendenza media dell’8 % ma con punti che toccano il 14%! Conosciuta in Italia ed Europa come una delle grandi classiche, evento imperdibile per i tanti appassionati di questa disciplina, la granfondo “La Fausto Coppi Selle San Marco” mette a dura prova gli atleti e  – per molti tratti – li porta sulle tracce e nei luoghi cari al Campionissimo che le dà il nome.