Home Ciclismo News Attesissima la sedicesima edizione della Granfondo del Sale Selle Italia

Attesissima la sedicesima edizione della Granfondo del Sale Selle Italia

0

Attesissima la sedicesima edizione della Granfondo del Sale Selle Italia

In programma a Cervia domenica 1 aprile. Dopo la chiusura anticipata del primo blocco di iscrizioni, esaurito con oltre dieci giorni di anticipo rispetto alla data fissata, tanti sono i ciclisti in fremente attesa della riapertura del 15 novembre. Dopo quindici anni, gli organizzatori Claudio e Dario Fantini hanno deciso di fissare a 3.500 il numero massimo di partecipanti alla gara, per garantire la migliore fruizione dei percorsi, dell’assistenza, dei ristori e di tutti i servizi esclusivi della Granfondo del Sale. Una decisione difficile ma necessaria dunque, con la promessa di “dare ancora di più” e garantire un’esperienza davvero unica ai ciclisti. Dopo l’enorme successo delle pre-iscrizioni raccolte durante l’edizione 2011 della granfondo (che in meno di un giorno hanno raggiunto il numero massimo di mille ciclisti), si è esaurito in pochissimi giorni anche il primo blocco di iscrizioni vere e proprie, aperte dal 15 settembre e riservate ai numeri fino al 1.500. Le iscrizioni riapriranno ora dal 15 novembre alla quota di 30 euro, con chiusura il 15 dicembre o al raggiungimento del numero massimo di mille ciclisti. Anche per l’edizione 2012 la Granfondo del Sale, mette a disposizione speciali pacchetti hotel, per vivere in assoluto relax il soggiorno in riviera in occasione della manifestazione. (Per informazioni: www.sportur.com – Cervia Turismo tel. 0544.72424, p.dassani@cerviaturismo.it ) A coloro che si iscriveranno nei termini previsti acquistando anche il pacchetto hotel sarà riservata la partenza in prima griglia. Mentre per le iscrizioni semplici la partenza è in seconda griglia. Prima grande novità 2012 è il nuovo percorso della granfondo, accorciato nei chilometri (150 Km contro i 165 dell’ultima edizione), ma non meno tecnico ed impegnativo. Un percorso certamente in grado di regalare emozioni ai ciclisti, che parte dalle pianure della Riviera per raggiungere le colline dell’Appennino romagnolo, attraverso il suggestivo scenario delle Saline di Cervia. Il tragitto propone alcune novità assolute, come la salita di Paderno-Collinello, imboccata da San Vittore, che va a sostituire Formignano, ed alcuni tratti che sono un po’ un tuffo nel passato, come la bella salita di Ciola, che ritorna dopo qualche anno di assenza. Mentre scompaiono le salite di Polenta e Pieve di Rivoschio rimangono invece invariati il percorso medio di 107 km ed il corto di 77 Km. I tracciati del nuovo percorso possono essere scaricati con GoogleEarth dal sito.