Home Running News Attività intensa soprattutto al Sud

Attività intensa soprattutto al Sud

0

Attività intensa soprattutto al Sud

Tante gare e tante sorprese nelle prove del weekend: il britannico trapiantato in Piemonte Edward Young (Pod.Valchiusella) è giunto primo nella Traversella Ruifugio Chiaromonte in 56’20” con 4” su Stefano Giaccoli (Gp Rivarolo 1977) e 10” sul colombiano dell’Atl.Monterosa Juan David Orozco Sanchez, fra le donne prima Ornella Bosco (Lib.Forno) in 1h04’13” su Barbara Cravello (Gsa Pollone) a 1’47”.

Atmosfera vacanziera a Bellaria per la Beach Run nella spiaggia romagnola, che ha radunato 409 podisti. Sui 13 km tra sabbia e viali pedonali vittoria per Gianluca Borghesi (Sacmi) in 39’30” con 20” sul laziale Tassarotti e 31” sul maratoneta azzurro Danilo Goffi. Tripletta riminese tra le donne con Fausta Borghini in 49’20” a precedere Frisoni a 53” e Landi a 1’02”. Nella 32esima Camminata di Leguigno, prova in montagna sotto l’egida Csi, vittoria per il bosniaco della Corradini Rubiera Vehid Gutic in 30’50” su Gianmatteo Reverberi (Marathon 63) a 36”, prima donna la sua compagna di colori Laura Ricci, addirittura sesta assoluta in 34’35”.

Vittoria per Gennaro Varrella nella Marcialonga di Castellabate (Sa): sulla distanza dei 6 km il portacolori dell’International Security ha chiuso in 23’49” con 59” su Danilo Palmieri e 1’16” su Silvio Filpi, entrambi dell’Atl.Agropoli. Fra le donne acuto per Annamaria Vanacore (Atl.Scafati) in 26’59” con 46” su Alessia Amore (Cariri). In 181 al traguardo.

Nello splendido scenario notturno di Locri (Rc) si è corsa la sesta Corrinotte, su 5 giri del circuito cittadino per un totale di 9,5 km. Vittoria per Consolato Costantino (Icarus) primo in 29’26” davanti al marocchino Hamal Binbi (Cus Palermop) e Salvatore Arena, campione uscente, Fra le donne vittoria di Palma De Leo (Violettaclub) su Katia Scionti.

Attività intensissima in Sicilia: a Linguaglossa Alessandro Brancato ha fatto sua la prima edizione dell’Etnastars a Piano Vettore. Sui 9,1 km del percorso in salita Brancato ha chiusini 31’23” precedendo di 1’44” il nazionale di cross Salvatore Gerratanma mentre prima donna è stata Lucia Signorello in 43056” davanti a Monica Ragusa in 44’16”. A Montallegro vittoria per Vito Massimo Catania (Atl.Rosamaria) in 18’43” con 31” sul compagno di squadra Salvatore Mangiavillano, nella gara femminile prima Rosa Schembri (Olimpus Kerkent) in 19’15”. A Scaletta Zanclea (Me) la nona edizione della Corsa dell’8 Scalettese ha visto prevalere Massimo Lisitano (Pod.Messina) in 22’45” su Vincenzo Puccio (Atl.Bagheria) a 45” e Giuseppe Fiammante (Gs Indomita) a 1’53”, prima donna Cristina Ciraolo (Pod.Messina) in 30’26”.