Home Mtb Eventi Azzurri sempre in evidenza alla Transalp

Azzurri sempre in evidenza alla Transalp

0

Ancora protagonisti gli atleti azzurri nella tappa regina della CRAFT BIKE TRANSALP, la terza di  100,23 km e 3.365 metri di dislivello da Nauders nel Tirolo a Naturno in Alto Adige,  che hanno terminato con una vittoria e tre podi.

Nella categoria Master, la coppia italiana composta dall’ex-campione del mondo Massimo Debertolis e dal plurivincitore dellaTransalp su strada, il pusterese Andreas Laner si è imposta per terza volta consecutiva,  facendo segnare anche il 12esimo miglior tempo di giornata. Il duo del team AIL Trentino, forte del risultato odierno, ha incrementato il vantaggio nella classifica generale a oltre 50 minuti nei confronti dei secondo classificati,  i tedeschi Thorsten Damm e Martin Hollerbach. Terzi gli altoatesini Thomas Piazza e Viktor Paris (Sunshineracers Nalles) che hanno conquistato il primo podio.

Nei Grand Master, la coppia trentino-altoatesina composta da Rolando Bortolotti e Rolando Inama ha conquistato il terzo gradino del podio, mentre  Walter Platzgummer e Piergiorgio Dellagiacoma sono stati retrocessi dal secondo al decimo posto perché non hanno tagliato il traguardo insieme entro il limite di due minuti previsto dal regolamento. La vittoria è andata alla per la terza volta consecutiva alla coppia austriaca formata da Heinz Zörweg e Andrew Mclean”.

Nella classifica Mixed, l’azzurro Daniel Jung e la norvegese Kristin Aamodt, sono giunti terzi,  staccati di 23’ dalla fuoriclasse britannica Sally Bigham che gareggia in coppia con il connazionale Ben Thomas e che ha vinto per la terza volta di fila.

Nei maschi, settima piazza per il team Scott formato da Franz Hofer e Daniele Mensi che ha tagliato il traguardo 19 minuti dopo i vincitori, i tedeschi  Markus Kaufmann/Jochen Käß che si sono imposti per la prima volta in questa edizione dell’attraversata delle Alpi in mountain bike davanti agli avversari più accreditati per la vittoria finale,  il duo austro-ceco composto da Alban Lakata e Kristian Hynek (Topeak Ergon),  e gli specialisti Karl Platt e Urs Huber (Team Bulls) giunti terzi.

Domani la quarta tappa interamente altoatesina di 73,20 km e 2.646 di dislivello che porterà i 1.200 concorrenti da Naturno a Sarentino (BZ).

Gernot Mussner – Ufficio stampa