Home Ciclismo News Bicycle Film Festival 2013: ride in Lambrate

Bicycle Film Festival 2013: ride in Lambrate

0

Bicycle Film Festival 2013: ride in Lambrate

Dopo il successo dell’edizione fiorentina, organizzata in occasione dei Mondiali di Ciclismo, torna a Milano dal 13 al 15 dicembre il Bicycle Film Festival, la manifestazione che da 13 anni entusiasma e diverte appassionati del pedale e del grande schermo di tutto il mondo. Dai centrali e vivaci spazi Ansaldo (teatro del BFF 2012), per quest’ottava edizione il BFF pedala fino a Lambrate e crea i suoi quartieri generali in due affascinanti location: Spazio Ventura 15 e Spazio Street Studio, luoghi ricchi di storia e tradizione. E proprio il quartiere di Lambrate, con la sua duplice anima fatta di storia e slancio creativo, segna il mood di quest’edizione: reinterpretare le due ruote con uno sguardo che, pur tenendo conto del passato, si proietta verso il futuro. Un  Festival diffuso che vuole valorizzare le caratteristiche e le eccellenze di Lambrate con cuore e testa  nello Spazio Street Studio  e nello Spazio Ventura 15 e radici in tutto il quartiere per moltiplicare e diversificare i punti di incontro: il bmx park troverà ospitalità sotto il cavalcavia del parco Marelli, il fango del parco accoglierà anche la prima volta a Milano del circuito di ciclo cross  mentre le proiezioni saranno ospitate in un’altra realtà industriale del quartiere. Il programma. I film: Spazio Street Studio  ospita i film, anima  del BFF . Anche questa volta, la direzione del festival di New York ha selezionato opere da tutto il mondo, ritratti, corse, clip musicali, documentari su sottoculture urbane, storie di epica quotidiana e videoarte. Più di 60 film tra corti e mediometraggi che raccontano la bici a 360°;5 differenti programmi per garantire il consueto e insolito mix di pubblico BFF, dall’appassionato lettore della Gazzetta al rider bmx, dal coolhunter vorace all’attivista duro e puro. Gli eventi: per tutti i 3 giorni di festival, gare, esibizioni e tornei animeranno Spazio Ventura 15 garantendo divertimento e sudore. Il Bike Polo si apre al pubblico con sessioni di avvicinamento a questo sport dedicate a grandi e piccoli, i salti in bmx continueranno a tenerci col fiato sospeso e gli occhi alzati, le evoluzioni del flat ci faranno restare a bocca aperta , la cargo race stimolerà la fantasia mentre il tour guidato in sella alle brompton ci accompagnerà alla scoperta del quartiere. Insomma,  esibizioni per tutti gusti e tutti i tipi di muscoli! Mostre: come sempre questo aspetto avrò grande spazio all’interno del festival con  esposizioni differenti dalla fotografia ai manifesti per celebrare le due ruote tra vintage e evoluzione con un focus sul rapporto tra arte e Lambrate. Occhi puntati sulla mostra CICLI ILLUSTRI che ha visto i più grandi nomi della grafica italiana contemporanea cimentarsi con i temi BICICLETTA, MOBILITA’ E SOSTENIBILITA’ creando opere ad hoc per quest’edizione del BFF. La musica: è il quarto ingrediente fondamentale del BFF e caratterizza le serate del venerdì e del sabato ancora una vota realizzate in  partnership con Elita che farà ballare i più nottambuli con musica live e Dj set. A loro è affidato anche il XSMALL by ELITA, mercatino di oggettistica, curiosità e pezzi unici pensato per quest’occasione con forte spirito natalizio. Ciclostili: dopo il successo riscontrato nell’edizione fiorentina, esordisce allo Spazio Ventura 15 CICLOSTILI, un’indagine sull’universo dei linguaggi che dialogano con la bicicletta, il ciclismo e l’arte; una selezione di espositori in grado di dare un contributo innovativo e stilistico al mondo delle due ruote. Bambini: la biciletta è il primo mezzo con il quale i bambini si muovo alla scoperta del mondo. A loro è dedicata la giornata di domenica con laboratori, workshop e incontri. In onere al luogo in cui è ospitata quest’edizione del BFF,  &type-handmade typography guida i più piccoli alla scoperta di forme e colori di grafica ed illustrazioni spiegando i segreti dell’arte tipografica. Il Bicycle Film Festival ogni anno è presente in circa 40 città nei quattro  continenti, da Londra e Parigi a Tokio; da Istanbul a San Francisco e New York, città nella quale è stato ideato da Brendt Barbour. Per questo motivo il BFF costituisce un circuito internazionale in grado di catalizzare le varie comunità che vivono il ciclismo urbano e la cultura della bicicletta a 360 gradi.  In Italia è organizzato da Ciclica.