Home Running News Boudalia pronto al bis alla Belluno-Feltre

Boudalia pronto al bis alla Belluno-Feltre

0

Boudalia pronto al bis alla Belluno-Feltre

Terzo nel 2008, secondo nel 2010, primo nel 2011. Di progresso in progresso, Said Boudalia ha inserito nel suo prestigioso palmarés anche la Belluno-Feltre. Ora non gli resta che cercare il bis. L’italo-marocchino d’adozione bellunese (risiede a Vas) è tra i grandi favoriti dell’appuntamento che domenica 25 marzo rinnoverà il fascino di una corsa di 30 km nel cuore verde della Valbelluna.

Il 4 marzo ha corso, nei panni di “lepre”, la Treviso Marathon. Domenica scorsa, a Nove, ha vinto il titolo veneto assoluto di cross lungo. La forma, insomma, c’è. E tra i motivi di richiamo della Belluno-Feltre, quest’anno, c’è anche la concomitanza con il Campionato Regionale che, per la prima volta in assoluto, assegnerà il titolo sui 30 km. Un altro traguardo che Boudalia farà il possibile per non lasciarsi sfuggire.

Alla ricerca di un bis alla Belluno-Feltre che finora è riuscito (ma in anni non consecutivi) solo a Migidio Bourifa, Boudalia troverà sulla sua strada due avversari di indubbio valore: Tommaso Vaccina, azzurro della corsa in montagna, quarto lo scorso dicembre alla Maratona di Reggio Emilia, e il giovane Giancarlo Simion, promessa della maratona, quinto ai Tricolori di Torino del 2011. Un atleta emergente, allenato da Johnny Schievenin, l’uomo che dirige la complessa macchina organizzativa della Belluno-Feltre.

Difficile che il vincitore, il 25 marzo, non sia compreso nella triade Boudalia-Vaccina-Simion. Andranno comunque seguiti con attenzione anche Simone Gobbo, all’esordio su una distanza superiore alla mezza maratona, il giovane Nicola Venturoli, in preparazione per la maratona di Padova dopo aver ben figurato a Livorno, Reggio Emilia e Brescia, e Tito Tiberti, miglior italiano all’ultima maratona di Berlino.

Un cast di tutto rispetto, che sarà completato dalla già annunciata Martina Celi, campionessa italiana in carica di maratona, vedette assoluta della gara femminile.

Iscrizioni aperte, per la prova agonistica sui 30 km e la staffetta 3×10 km, sino al 22 marzo. Per la corsa a carattere non competitivo sui 30 km e la prova di Nordic Walking, il pettorale potrà invece essere richiesto sino a 30 minuti dal via.

Mercoledì 21 marzo, alle 18:30, all’albergo ristorante “Al Moro” di Mel, la presentazione ufficiale dell’evento. La Belluno-Feltre, insomma, inizia a correre.

Mauro Ferraro – Ufficio stampa