Home Running News Bourifa testimonial della Maratona d’Europa

Bourifa testimonial della Maratona d’Europa

0

Bourifa testimonial della Maratona d’Europa

La Nuova Bavisela ha siglato un accordo con Migidio Bourifa, recordman della Maratona d’Europa. Lo ha annunciato il presidente della Nuova Bavisela, Fabio Carini: “Ricominciamo dai numeri, dai tempi, dai chilometri. Ricominciamo dallo splendido record di Bourifa, che nel 2005 vinse la Maratona d’Europa in 2h10’48” siglando un tempo ancora imbattuto”.

L’accordo tra il runner e la Nuova Bavisela, sviluppato dal responsabile del settore Top Runner della Nuova Bavisela, Cristiano Ros, ha durata biennale: il recordman sarà testimonial per due anni di tutti gli eventi organizzati dalla Nuova Bavisela, con l’esclusiva della sua presenza a Trieste per le competizioni organizzate dallo storico sodalizio fondato quasi vent’anni fa da Franco Bandelli.

“Siamo molto soddisfatti di questo accordo – ha commentato ancora Fabio Carini – perché Bourifa è uno dei migliori runner italiani e guarda con estrema concentrazione alle prossime Olimpiadi. Averlo a Trieste è fondamentale per ridare valore all’aspetto agonistico, tecnico e sportivo del nostro evento. Ringrazio la Fidal regionale, che ci ha dato fin dall’inizio il necessario sostegno per costruire un evento nuovamente in linea con le sue caratteristiche di maratona internazionale”.

“Il campione olimpico di Atene 2004, Stefano Baldini, sarà l’immagine della Bavisela 2012, Bourifa la stella della Maratona come Rosalba Console lo sarà della Mezza – spiega il presidente della Nuova Bavisela – ma, se tutte le istituzioni locali capiranno la ricaduta territoriale che garantisce questo straordinario evento, completeremo il gruppo dei top runner con altri italiani e stranieri di spessore ed allestiremo sulle Rive un villaggio promozionale degno di Trieste. La Nuova Bavisela – aggiunge Carini – sta operando con grande impegno e professionalità perché questa edizione rappresenta una ripartenza e un biglietto da visita internazionale per la città e tutto il suo tessuto economico. Da Regione, Provincia e Comune abbiamo ricevuto risposte veloci, importanti e confortanti, adesso confidiamo nella Camera di Commercio che, ovviamente, è sempre stata un’asse portante per la Bavisela”.

L’ulteriore grande sforzo della società organizzatrice rispetto a Bavisela 2012 è quello di riproporre un montepremi in denaro pari a 10mila euro che verrà suddiviso tra i primi 5 classificati, uomini e donne (assoluti e italiani) della Maratona d’Europa e della Maratonina dei Due Castelli. 

“Ritornare a correre la Maratona d’Europa – ha dichiarato Bourifa – è un onore, soprattutto contando sul fatto che dal 2005 nessuno è riuscito a superare il mio tempo. Mi piace correre a Trieste perché la gente mi conosce, dimostra sempre affetto nei miei confronti ed è uno degli aspetti principali che mi spinge nuovamente a partecipare anche con la voglia di sostenere l’immagine di questa manifestazione, che merita tanta attenzione. C’è anche un forte legame personale: nel 2005 era appena morto mio padre, vinsi e gli dedicai quell’oro”.

Dal punto di vista agonistico, Bourifa ha iniziato la preparazione specifica in vista del 6 maggio: “Saranno fondamentali le prossime settimane di preparazione: dipenderà poi dalle condizioni del tempo e soprattutto dalla mia condizione fisica. Spero di arrivare a Trieste in gran forma, avrò modo di testarmi il 15 aprile in una maratona di preparazione”.

Bourifa ha anche sottolineato la particolarità dell’evento triestino: “Avete una maratona preziosa – ha concluso il runner – che si distingue da tantissime altre per la bellezza del percorso: è un dono di cui l’evento triestino deve andare fiero. Anche se un atleta è concentrato e impegnato al massimo, ciò che lo circonda sicuramente incide. E poter correre su una strada come quella costiera, affacciati sul mare, con un paesaggio splendido, psicologicamente aiuta, è piacevole e rilassante”.

Comunicato stampa