Pubblicità
Home Outdoor Prodotti Calore 100% sostenibile in Patagonia
Pubblicità

Calore 100% sostenibile in Patagonia

0

La piuma offre il più leggero e il più efficace potere isolante a disposizione sul mercato. Le giacche imbottite in piuma continuano quindi ad essere un capo fondamentale nella collezione di prodotti proposti da Patagonia.
Proprio in virtù di questa importanza, come accade del resto con ogni altro prodotto messo in commercio dall’azienda, Patagonia è animata da un profondo senso di responsabilità nel confronto con ogni aspetto e segmento della propria catena di produzione. Come è avvenuto in passato con il cotone organico e il poliestere
riciclato, Patagonia si augura di incoraggiare altre aziende ad esaminare la propria filiera produttiva e ad adottare il modello messo a punto dall’azienda californiana per la tracciabilità della piuma.

Men-Fitz-Roy-Down-Parka
Men-Fitz-Roy-Down-Parka

Dalla stagione autunno/inverno 2014, l’intera collezione di prodotti Patagonia con imbottitura in piuma è realizzata in Piuma 100% Tracciabile. Ciò significa che ogni singola piuma può essere fatta risalire ad oche e anatre che non sono mai state sottoposte ad alimentazione forzata né a spiumaggio da vive. Il nostro Traceable Down Standard offre la massima garanzia di equo trattamento degli animali nel settore dell’abbigliamento. Abbiamo iniziato a lavorare a questo standard nel 2007 e siamo l’unico marchio ad averlo fatto.

Men-Thunder-Cloud-Down-Parka
Men-Thunder-Cloud-Down-Parka

Con l’obiettivo di migliorare il trattamento degli animali in tutto il settore della piuma, abbiamo scelto di condividere i risultati del nostro lavoro con fornitori e altri marchi che impiegano piuma nella realizzazione dei propri prodotti. A partire dal 2013, quando abbiamo lanciato i nostri primi prodotti in Piuma 100% Tracciabile, abbiamo presentato i risultati delle nostre ricerche in occasione di conferenze organizzate da importanti associazioni del settore, tra cui Outdoor Industry Association, American Apparel and Footwear Association, e ISPO. Abbiamo anche collaborato a stretto contatto con Four Paws, un’organizzazione internazionale a tutela dei diritti degli animali, la cui campagna contro il maltrattamento di anatre e oche per ricavarne piume ci ha inizialmente spinto ad esaminare con attenzione la nostra catena di produzione della piuma. Four Paws ci ha offerto pieno supporto negli sforzi intrapresi per garantire un equo trattamento degli animali nella nostra supply chain della piuma. Continuiamo a collaborare con loro e con altre parti interessate al miglioramento delle condizioni degli animali in tutto il settore dell’abbigliamento.

Women-Down-Shirt
Women-Down-Shirt

Spesso ci viene chiesto come siamo in grado di garantire che tutte le oche siano trattate in modo equo: ciò è possibile solo prendendo in esame i segmenti individuali della nostra catena di produzione della piuma.

Partiamo da un’attenta ispezione degli allevamenti di oche parentali, dove cioè le oche vengono allevate per la produzione di uova. È proprio qui che risiede il rischio maggiore di spiumaggio da vive, poiché il tempo di permanenza degli animali può arrivare fino a quattro anni. Anche se la nostra piuma non proviene da questo tipo di oche, ci sentiamo obbligati a vigilare su come vengono trattate, dal momento che costituiscono una parte essenziale della nostra supply chain della piuma. Questa attenzione è un elemento che ci contraddistingue da altri marchi anch’essi impegnati sul fronte della tutela del benessere degli animali.

Le uova deposte negli allevamenti di oche parentali vengono trasferite in altre sedi, dove i piccoli nati dopo la schiusa sono allevati per la produzione di carne. Sottoponiamo questi allevamenti a controlli ed ispezioni per assicurarci che adottino pratiche idonee alla tutela di condizioni favorevoli agli animali. La piuma è un sottoprodotto dell’industria agro-alimentare e quella da noi acquistata proviene esclusivamente dai macelli. Dopo che la piuma è stata prelevata dalle oche soppresse per la produzione di carne, ne seguiamo lo spostamento attraverso la fase di lavaggio e pulizia, cernita e successiva lavorazione per garantirne l’adeguata tracciabilità e segregazione da altra piuma non tracciabile. Il processo di monitoraggio e verifica prosegue fino allo stabilimento di confezionamento, dove verifichiamo che la nostra piuma venga immagazzinata e resti separata da quella di altri marchi, e venga impiegata solo per i nostri capi di abbigliamento. È un lavoro mastodontico, ma ci consente di garantire che ogni oca di cui utilizziamo la piuma non sia stata sottoposta ad alimentazione forzata o a spiumaggio da viva.

Nel momento in cui abbiamo iniziato questo viaggio sette anni fa, sapevamo di aver bisogno dell’aiuto di un ente indipendente che ci permettesse di comprendere e verificare l’adozione di pratiche adeguate per il benessere degli animali nella nostra catena di produzione della piuma. Abbiamo scelto Arche Advisors in qualità di partner esperti in materia di tracciabilità.

La stagione autunno/inverno 2014 segna un importante traguardo per Patagonia, di cui siamo molto orgogliosi. La garanzia dell’equo trattamento degli animali che sta alla base della nostra Piuma 100% Tracciabile è il risultato di migliaia di ore di lavoro da parte di dirigenti, designer, responsabili della pianificazione dei materiali, del settore approvvigionamenti, dei fornitori e del nostro team per la responsabilità sociale. Non è stato né economico né facile: abbiamo dovuto modificare la nostra strategia e le sedi dei nostri impianti per ottenere questo risultato. Ma realizzare un prodotto con cui potrete stare al caldo e con la coscienza a posto è un obiettivo che siamo davvero fieri di aver raggiunto.

I nostri sforzi per promuovere e garantire un equo trattamento degli animali non finiscono qui: per continuare a monitorare ed ispezionare la nostra catena di produzione della piuma saremo partner di NSF International, un’organizzazione non-profit che si occupa di standard e certificazioni, a cui abbiamo chiesto di affiancarci affinché tutta la piuma da noi impiegata possa essere non solo verificata ma certificata come Piuma 100% Tracciabile entro l’autunno 2015. Continueremo a collaborare anche con altre aziende nel settore della piuma con l’obiettivo di sviluppare un unico standard di certificazione. A breve termine, ciò si tradurrà nella collaborazione con Four Paws, Outdoor Industry Association, European Outdoor Group e con l’Associazione tedesca di categoria per la produzione di articoli sportivi (Bundesverband der Deutschen Sportartikel-Industrie) per la valutazione degli standard già esistenti, e con il comitato direttivo di Textile Exchange per il miglioramento dello standard per la produzione di piuma con metodi responsabili.

www.patagonia.com

Pubblicità