Pubblicità
Home Ciclismo News Canyon introduce il nuovo CT scanning system
Pubblicità

Canyon introduce il nuovo CT scanning system

0

Canyon introduce il nuovo CT scanning system

Canyon Bicycles GmbH ha recentemente acquistato un nuovo scanner CT per il suo laboratorio interno. Il sistema CT, specifico per soddisfare le nostre esigenze, è l‘unico fra i produttori di ciclismo di tutto il mondo. Lo scanner permette di effettuare test non distruttivi su strutture e componenti, aprendo così orizzonti completamente nuovi in materia di sviluppo, produzione e controllo qualità. Il fondatore e CEO di Canyon Bicycles GmbH, Roman Arnold ha dichiarato: “Questa acquisizione del brand rappresenta un nuovo punto di riferimento nel mondo del ciclo ed è allo stesso tempo un ulteriore passo nel nostro ruolo di pionieri in questo settore”. L’utilizzo di un sistema CT a livello industriale ha già ampiamente dimostrato il suo valore ed occupa vari settori dell’industria. La gamma di applicazioni si estende dal monitoraggio dei processi produttivi e dal controllo qualità fino allo sviluppo di prototipi. Nel settore del ciclo, tuttavia, la maggior parte delle prove non distruttive dei materiali sono stati finora condotte con ultrasuoni o con tecnologia endoscopica industriale. Questi sono metodi che, anche se  provati e testati, non sono in grado, tuttavia, di fornire risultati sufficientemente affidabili. L’uso di apparecchiature CT offre alla sperimentazione su telai in lega,  carbonio e sui componenti una dimensione completamente nuova. Il sistema genera circa 1000 singole immagini per creare una perfetta animazione in 3-D a computer sia del telaio che del componente, consentendo un esame altamente preciso e dettagliato della struttura del materiale e dei possibili difetti di fabbricazione. Le immagini in 3-D  fornscono al  nostro reparto R&D un certo contributo a livello di conoscenza permettendo un importante passo avanti in materia di controllo di qualità e di servizio al cliente. Il dispositivo CT è a Coblenza da ormai alcune settimane ed ha già realizzato con successo diversi test. Accanto ai test specifici su componenti e telai visibilmente difettosi, d’ora in poi componenti in carbonio ed in particolare i telai che entrano nel nostro magazzino,  saranno sottoposti a test di qualità a campione. I risultati ottenuti da  questi test saranno poi utilizzati per condurre ulteriori studi dettagliati. Ciò ci permette, per esempio, di valutare  la possibilità di migliorare costantemente riducendo il peso dei prodotti ed al tempo stesso di aumentarne il livello di sicurezza. Questa innovazione interesserà soprattutto i nostri clienti e stiamo lavorando a pieno ritmo per inserire  questi test di controllo di qualità nell’ambito del nostro programma di servizio al cliente a partire dalla primavera 2012.

Pubblicità