Home Running News Chiuso sull’Etna il circuito internazionale di skyrace

Chiuso sull’Etna il circuito internazionale di skyrace

0

Chiuso sull’Etna il circuito internazionale di skyrace

125 atleti si sono dati battaglia a NIcolosi (Ct) per la prima edizione dell’Etna Valetudo Skyrace, prova che ha concluso il circuito internazionale MNRIC. Sui difficili 22 km del percorso attraverso colate laviche e pinete, con un dislivello positivo di 900 metri e negativo di 1.150, i corridori hanno dovuto fare i conti con pessime condizioni meteorologiche che hanno costretto gli organizzatori a posticipare la partenza di un’ora sperando nel miglioramento del clima, puntualmente verificatosi. Nella gara maschile la vittoria è andata al rumeno Ionut Zinca, che ha preceduto gli specialisti azzurri Mikhail Mamleev e Maurizio Fenaroli mentre nella prova femminile la vittoria è andata alla spcecialista pluripremiata Emanuela Brizio davanmti a Debora Cardone e Cecilia Mora. Sia Zinca che la Brizio hanno potuto così festeggiare nel migliore dei modi la conquista del titolo MNRIC, che per nazioni è andato alla rappresentativa della Catalunya e per i team al Valetudo Skyrunning Italia. Un’edizione contraddistinta da una gestione di gara impeccabile che ha promosso gli organizzatori etnei grazie anche al contributo di Soccorso Alpino, Guardia di Finanza, Forestale, Parco dell’Etna e tantissimi volontari che si sono prodigati nella cura del tracciato. Già fissata la prossima edizione molto anticipata in calendario: 30 settembre 2012, sperando in condizioni atmosferiche migliori.